Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Grande caldo: quando lascerà l'Italia? Poi c'è rischio che torni?

Apice della calura martedì 7 agosto, lungo rientro entro valori normali tra mercoledì 8 e domenica 12, temperature stabili con clima accettabile tra lunedì 13 e Ferragosto, poi nuova probabile ondata di calore.

Ti segnaliamo - 6 Agosto 2012, ore 11.15

 Il grande caldo sta per scrivere un passaggio davvero importante nella storia climatica del nostro Paese: da una parte i valori molto elevati attesi diffusamente sulle nostre regioni meridionali e in parte anche su quelle centrali e sulla bassa Padana, dall'altra il fenomeno "caldo", inteso quale media dell'estate attuale, che al sud ha già eguagliato, se non superato l'insuperabile 2003.

In entrambi i casi ci troviamo dinnanzi ad una situazione bloccata che vede le fiammate roventi messe in opera dal Sahara muovere regolarmente i loro passi verso il bacino centrale del Mediterraneo. Questo'ultimo risponde innalzando a sua volta le sue temperature, andando a chiudere così il giro vizioso.

Dopo l'apice di martedì 7, la grande calura africana, la quarta davvero intensa della stagione, lascerà posto ad aria finalmente un po' più fresca. La calata delle temperature sarà comunque lenta e fortunatamente avremo a disposizione diversi giorni prima che il ciclope africano ricarichi nuovamente le batterie. E poi? Andiamo per ordine.

In sequenza possiamo così riassumere gli eventi sino a Ferragosto:

1) Martedì 7: punta massima di caldo, con valori di picco vicini a 41-42°C sul nostro meridione.

2) Mercoledì 8: aria più fresca a seguito di una perturbazione atlantica inizia a infiltrarsi al nord, al centro e sulla Sardegna.

3) Giovedì 9: l'aria fresca guadagna finalmente anche il sud, ma il rientro alla normalità è ancora lontano.

4) Tra venerdì 10 e domenica 12 altri impulsi di aria fresca seguiranno la direttrice del precedente dando luogo ad una uloteriore rinfrescata su tutta l'Italia. Fine del caldo anche al sud, con la colonnina di mercurio che in qualche caso tenterà addirittura di scendere timidamente sotto media (intorno a domenica).

5) Due giorni di temperature stazionarie su valori accettabili, il 13 e il 14 ma già in lieve nuovo rialzo il 14 agosto sulle Isole Maggiori. A Ferragosto qualche grado in più anche sulle altre regioni, specie sui versanti di ponente.

6) Giovedì 16: parte una possibile nuova ondata di caldo africano, con interessamento prevalente del nostro centro-sud.

E si ricomincia. 

Per un quadro grafico di quanto esposto potete consultare le nostre mappe http://meteolive.leonardo.it/speciali/MAPPE/73/Indice-di-disagio-estivo/33057/ (mappe del disagio), http://meteolive
.leonardo.it/speciali/MAPPE/73/Differenze-di-temperatura-al-suolo-dei-prossimi-giorni-rispetto-ad-oggi/32852/
 variazioni di temperatura, e le nostre tabelle http://meteolive.leonardo.it/classifiche-meteo/#città-calde.

 

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum