Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Clima: altro lieve calo delle temperature globali

E' quanto emerge dai calcoli riferiti all'ultimissima serie di dati satellitari che hanno visto le temperature di novembre scendere di alcuni decimi di grado.

Ti segnaliamo - 9 Dicembre 2011, ore 09.10

 Il riscaldamento globale non è certo materia da prendere alla leggera anche se, a dispetto di quanto si dica ancora ai quattro venti, ben poco possiamo fare per dare un taglio personalizzato al nostro clima. Potremo ripulire l'aria delle nostre città dagli inquinanti, ed è cosa buona e giusta, potremo anche limitare l'emissione di CO2 o di metano, facendo così contenti gli assertori dell'anidiride carbonica quale inquinante anzichè come semplice gas atmosferico, ma poco potremo fare per forzare a nostro piacimento l'immane buccia azzurra che avvolge il nostro Pianeta.

Ciononostante, come dicevamo poc'anzi, l'oscillazione delle temperature globali del Pianeta, così come quelle superficiali degli oceani, sono da monitorare attentamente, quantomeno per giungere ad un modello prognostico che individui esattamente il trend del momento. Questo perchè, sembrerà sorprendente, quasi tutte le attività umane, a maggior ragione quelle economiche hanno un legame seppur molte volte anche solo indiretto, sono strettamente legate all'andamento climatico.

Ebbene grazie al calcolo mensile dei dati satellitari ci è pervenuta notizia che il trend di crescita delle temperature globali del Pianeta, che vide il suo picco assoluto nel 1998, è arenato sulla stabilità pressochè assoluta. Se volessimo spaccare il capello possiamo comunque affermare che il Pianeta a novembre si è raffreddato si qualche centesimo di grado centigrado, 6 centesimi per l'esattezza, rispetto a ottobre.

Ora lo scarto rispetto alla media non è più 0,11°C, ma 0,05°C. Poca cosa? Nien'affatto. Per il clima terrestre anche pochi decimi hanno il loro significato. Questo vale anche per le temperature superficiali degli oceani, scese sotto la spinta della Nina pacifica, ma salite dalle parti dell'oceano Indiano, con il risultato di una generale stabilità volta però ad un lieve calo della cosiddetta febbre terrestre.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum