Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

"Che tempo fa" va in pensione, l'addio commosso di Guido Caroselli

Gli Italiani sono rimasti orfani della classica trasmissione televisiva che ci per anni ha fatto il bello e il cattivo tempo formando generazioni di giovani aspiranti meteorologi.

Ti segnaliamo - 4 Luglio 2011, ore 10.08

Dentro quei tre minuti al giorno oltre 30 anni di meteorologia. Certo tutti gli appassionati di questa scienza un po' "anomala" non si aspettavano una tale doccia fredda, e stavolta non per il particolare esito di una previsione. Il 30 giugno 2011 Guido Caroselli, voce pacata e professionale della rubrica "Che tempo fa", ideata e realizzata alla fine degli anni '60 dall'indimenticato Edmondo Bernacca, ha detto "stop".

Commosso, ma sempre con la sua tipica compostezza, sobrietà e professionalità che lo ha contraddistinto in 31 anni di carriera, ha salutato per l'ultima volta tutti gli Italiani, soprattutto quelli che continuavano a seguirlo nonostante gli orari di messa in onda sempre più di nicchia. Se ne va in pensione una grande figura della meteo in Italia e con lui se ne va anche, passateci l'allocuzione, un pezzo del nostro cuore, legato indissolubilmente a quella storica trasmissione che ha tanta passione ha seminato e tanti giovani appassionati ha formato, alcuni dei quali sono poi diventati grandi riuscendo a ritagliarsi uno spicchio nell'ostico e poco remunerativo mondo della meteo professionale.

Entrato in RAI nel 1980 come ex-ufficiale di complemento dell'Aeronautica, in sostituzione del Generale Bernacca, Guido Caroselli ha affiancato fino al 31 dicembre 1993 il Generale Andrea Baroni, proseguendo poi dal solo nella conduzione semplice, diretta, ma sempre altamente professionale, di quell'appuntamento imperdibile con il tempo che ha sempre riscosso grande successo tra gli Italiani. Ora il "Guidone nazionale", alle spalle tanta passione per l'ambiente e le risorse energetiche, diverse pubblicazioni e tante, tante ore di sobria televisione, appende a sua volta la bacchetta al chiodo lasciando la TV italiana in balia della più approssimativa banalizzazione di una scienza ridotta ad un siparietto da avanspettacolo.

Non ci rimane che, quale sito web di punta nella meteo in Italia, far tesoro dell'importante eredità che ci lascia, cercando di continuare nell'arduo compito di essere, come era lui, l'anello di congiunzione tra il mondo eclettico della scienza e la voglia di sapere semplice e immediata della gente comune. Grazie dell'attenzione e arrivederci Guido.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum