Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

LUGLIO 2015: caldo? Instabile? Ecco una prima proiezione

Diamo un'occhiata alle previsioni emesse dalla NOAA per il mese di luglio 2015 in Europa e in Italia.

Tendenze lungo termine - 10 Giugno 2015, ore 10.51

Prima di affrontare la nostra analisi, una doverosa precisazione.

Tali mappe e le previsioni indicate, pur avendo una validità scientifica poichè effettivamente elaborate da potenti computer che eseguono miliardi di calcoli fisico-matematici basati anche su statistiche climatologiche, si intendono proposte per curiosità e principalmente come "esercizio didattico": si ritiene non siano di utilità per programmare attività: la loro affidabilità è infatti inferiore al 50%.

Luglio, mese centrale dell'estate mediterranea, è statisticamente il più stabile dell'anno per la nostra Penisola. L'anno scorso ci ha proposto un campionario di temporali mica da ridere sulle nostre regioni settentrionali e parte di quelle centrali. Quest'anno si spera che la situazione possa seguire canoni più rigidamente estivi, magari alternati a qualche sporadico break instabile.

Il quadro termico proposto dalla prima cartina in alto a sinistra (ricordiamo che si tratta di proiezioni della NOAA), ci mostra una sostanziale normalità sul nostro Paese. Solo il settore di nord-ovest e alcune zone dell'alto Tirreno potrebbero risultare con un leggero sottomedia termico.

In Europa e parte dell'Asia si nota invece un lieve sottomedia termico tra il sud della Francia, le zone interne dell'Iberia e sul nord Africa. L'Europa centro-settentrionale appare invece con temperature complessivamente normali per il periodo considerato.

Passiamo ora al quadro precipitativo, dal quale si può anche desumere la circolazione sinottica che potrebbe interessare il nostro continente nel mese in parola.

In Italia si nota una piovosità leggermente superiore al normale, specie sul Tirreno e al nord-ovest. Resterebbero in sottomedia (anche abbastanza pesante) le Alpi centro-orientali.

A scala europea si nota un lieve sopramedia precipitativo sulla Francia occidentale e la Penisola Iberica. In deficit invece l'Irlanda, la parte meridionale della Scozia, il confine germanico-francese e i Paesi dell'Europa nord-orientale. Anche la parte meridionale della Norvegia vedrebbe poca pioggia.

Un forte surplus pluviometrico si prevede infine tra la Penisola Ellenica, la Turchia e la Penisola Balcanica.

Da questa disposizione precipitativa si evince che difficilmente avremo un mese di luglio comandato dall'Atlantico o dall'alta pressione delle Azzorre. E' assai più facile che le maggiori zone di alta pressione si piazzino in sede europea (in prevalenza centro-orientale) con infiltrazioni da est sulla nostra Penisola e le basse latitudini del Vecchio Continente. Staremo a vedere...

NOTA: si consiglia di ingrandire le cartine per avere una migliore visione del tutto.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum