Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Torna il CALDO sulla nostra Penisola

Alta pressione africana in rimonta a partire da venerdì sull'Italia. Tra il week-end e l'inizio della settimana prossima prepariamoci alla canicola, anche se l'anticiclone in questione non sembra essere inossidabile ed inattaccabile da parte delle correnti atlantiche.

Temperature - 10 Luglio 2007, ore 10.39

Godiamoci il fresco di questi giorni, perchè non durerà! Bene inteso, non arriverà l'inferno sopra di noi e nemmeno un altro 2003. Tuttavia, a partire dal fine settimana, le copertine sui letti spariranno e noi tutti saremo costretti ad indossare solo lo stretto necessario. Arriva l'alta pressione africana; punterà verso le nostre regioni con un cuneo portante abbastanza "orientaleggiante" e senza il supporto dell'alta pressione delle Azzorre al suolo. Su tutta l'Europa occidentale, invece, dominerà una circolazione opposta, fatta di piogge, venti forti e aria fresca. Questa situazione resterà in una sorta di "equilibrio instabile" anche per l'inizio della settimana prossima, poi la depressione da ovest proverà a forzare il blocco, tentando di far evolvere tutto a levante con l'arrivo di aria più fresca. Proprio la mancata presenza dell'alta pressione delle Azzorre non depone per una lunga durata dell'onda calda. Le ondate di calore più cattive, in genere, sono determinate dalla fusione tra l'alta africana e l'alta azzorriana. Quando ciò avviene si crea un'alta pressione chiamata "autoalimentante" che può persistere sulle medesime aree anche per settimane. Non sarà questo il caso! Non appena l'Africa smetterà di "sfiammare", tutto il "castello" potrebbe crollare sotto i colpi delle correnti occidentali. E' logicamente presto per fare delle congetture, ma al momento la situazione prevista sembra essere orientata verso un'ondata calda intensa, ma di durata non eccessiva. Farà molto caldo? Probabilmente si, soprattutto sulle pianure del nord, nelle zone interne del centro e sulle due Isole Maggiori. Andrà un po' meglio solo lungo le coste per merito delle brezze. Avremo valori record? Probabilmente no. Le isoterme previste al momento non vedono lo "sforo" di certi velori termici, almeno per il momento. Insomma, godiamoci queste giornate fresce e ventilate, perchè da sabato, probabilmente, l'estate tornerà a fare la voce grossa su tutta la nostra Penisola.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum