Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Quando tornerà il caldo sull'Italia?

Per il momento non si vedono vampate di calore sul breve e medio termine nel Mediterraneo. Forse a metà della prossima settimana, ma l'eccessiva distanza temporale impone logicamente cautela.

Temperature - 30 Maggio 2007, ore 11.12

L'alta pressione, questa volta, ha preso una bella batosta! Le correnti perturbatrici dal nord Atlantico hanno portato il "caos" anche in casa nostra, con temporali, grandinate, vento forte ed in montagna anche la neve! Quando un anticiclone viene messo a sedere in questo modo è assai difficile che possa riprendere in breve tempo il comando delle operazioni. In pratica, un'alta pressione FORTE è come un grattacielo; una volta costruita è assai difficile smuoverla, ma per costruirla serve tempo e soprattutto condizioni favorevoli al suo "attecchimento". Nei mesi scorsi (compreso l'inverno appena passato) ha avuto sempre vita facile, in quanto scarsamente contrastata dalle figure perturbate in arrivo dall'Atlantico o dal nord Europa. Ora, invece, la musica sembra cambiata; la grande "mangiatrice di nubi e piogge" subisce attacchi senza determinare una pronta risposta ad essi. Le conseguenze sono sotto i nostri occhi; prima tra tutte la fine della tanto blasonata "estate di maggio", che si è fatta sentire per un discreto numero di giorni sulla nostra Penisola. Le temperature, dopo i picchi estivi della settimana scorsa, sono tornate su livelli primaverili. Di giorno non si soffre più il caldo e l'afa, ma vi sono valori termici gradevoli, conditi anche da un basso tasso di umidità. Quanto potrebbe durare questa situazione? Diciamo subito che forti ondate di caldo all'orizzonte non ce ne sono. Anzi, verso la fine di questa settimana e l'inizio della prossima l'Italia verrà interessata da condizioni di moderata instabilità: ci sarà quindi del vento, avremo qualche temporale, insomma, niente stagnazioni delle masse d'aria sull'Italia. Se invece volgiamo lo sguardo più avanti nel tempo, effettivamente si nota un tentativo dell'alta pressione di inglobare la nostra Penisola verso il giorno 7 giugno, ma ovviamente è solo un'ipotesi. Il caldo, di conseguenza, potrebbe restare alla larga dall'Italia almeno fino alla metà della settimana prossima. Ovviamente non farà freddo, ci mancherebbe, ma i tanto temuti "picchi" estivi fuori norma non dovrebbero manifestarsi. Appuntamento, quindi, alla metà della prossima settimana per una nuova ondata di caldo? Vedremo! Intanto "godiamoci" queste temperature che, a nostro giudizio, non sono niente male...poi si vedrà.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.11: A7 Milano-Genova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Vignole Borbera (Km. 88,6) e Isola Del Cantone (Km. 100,7) in d..…

h 22.58: A13 Bologna-Padova

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Monselice (Km. 88,6) e Terme Euganee (Km. 95) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum