Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nuovo RUGGITO dell'estate da metà settimana: ecco le regioni che soffriranno maggiormente il caldo

Il caldo colpirà soprattutto il centro-sud e le Isole, ma temperature elevate si prevedono in tutta Italia.

Temperature - 4 Luglio 2011, ore 11.33

La cartina che vi presentiamo oggi mostra le temperature attese per la giornata di VENERDI 8 LUGLIO in Italia.

L'onda calda che interesserà la nostra Penisola sarà determinata dal sollevamento di un cuneo anticiclonico di matrice africana.

La forza delle correnti da sud ovest sull'Europa centro-occidentale piegherà la testa del cuneo stesso, facendolo orientalizzare quasi subito.

Ogni volta che succede ciò, le regioni che vengono maggiormente interessate dalla canicola sono quelle centro-meridionali e le isole.

Bollino rosso quindi per Puglia, Molise, Lucania, Calabria e Sicilia. Qui sono attesi i valori di temperatura maggiori, localmente superiori a 35° nelle pianure interne (ad esempio il Tavoliere delle Puglie).

Valori interessanti si registreranno anche nelle zone interne della Sardegna, tra la bassa Toscana ed il Lazio, sulla Pianura Padano-Veneta. In questi settori i 34-35° saranno a portata di mano, ma difficilmente verranno valicati.

Si starà relativamente meglio sul nord-ovest e lungo le Alpi. Qui, le code delle perturbazioni in transito sull'Europa centrale potrebbero determinare anche qualche temporale, in perfetto stile estivo.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum