Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il calo termico di sabato 5 ottobre al nord e su parte del centro

L'arrivo di una modesta circolazione ciclonica in movimento dal Mediterraneo occidentale sin verso l'Italia, determinerà un vero e proprio "risucchio" d'aria più fresca dai quadranti orientali, responsabile di una temporanea flessione della temperatura. Il calo termico si farà sentire soprattutto al nord ed in misura minore anche sulle regioni centro-settentrionali tirreniche.

Temperature - 1 Ottobre 2013, ore 12.00

In effetti era difficile poter pensare che la vasta colata d'aria più fredda che scenderà occupando una buona fetta dell'Europa orientale, potesse sfilare via senza mandare nemmeno un piccolo contraccolpo allo stivale italiano. Il nostro Paese risulta infatti particolarmente esposto ai venti provenienti da est, i quali sostanzialmente non incontrano nessun ostacolo a penetrare sin verso i nostri settori settentrionali attraverso la porta della Bora. 

L'evento di freddo prematuramente invernale che ben presto andrà consumandosi sulla Russia, nonchè su diversi altri settori europei orientali, riuscirà a guadagnare terreno sin verso il territorio italiano soprattutto nella giornata di sabato 5 ottobre. L'aria più fresca (soprattutto nei bassi strati) sarà richiamata verso l'Italia grazie alla presenza di una modesta depressione prevista transitare lungo lo stivale il prossimo fine settimana.

Il centro motore di questo modesto apparato depressionario resterà in posizione piuttosto meridionale (minimo al suolo previsto su Sardegna), agevolando l'ingresso dell'aria più fresca che si farà sentire soprattutto al nord, determinando un calo delle temperature sino ad otto gradi in meno rispetto ai valori attuali.
Guarda il dettaglio sulla cartina: http://meteolive.leonardo.it/previsione-meteo/italia/4/temperature

Una flessione più modesta della temperatura è prevista anche nelle regioni centro-settentrionali tirreniche. Anch'esse sperimenteranno un calo termico che in questo caso sarà favorito soprattutto dalla pioggia prevista più abbondante su queste regioni rispetto ai settori settentrionali. 

Il rientro di aria più fresca da est avrà comunque una durata assai limitata nel tempo, già nella giornata di domenica 6 ottobre la spazzolata di venti orientali andrà gradualmente scemando, preannunciando l'esordio della seconda settimana di ottobre sotto atmosfera piuttosto tranquilla. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum