Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Frenetica ed altalenante evoluzione delle temperature

Il transito sull'Italia di alcuni impulsi di instabilità da nord-ovest determineranno ampie oscillazioni delle temperature soprattutto alle quote superiori. Vediamo nel dettaglio il motivo di questo comportamento e la sua dinamica prevista questa settimana.

Temperature - 3 Dicembre 2012, ore 15.00

Nei prossimi giorni l'Italia sarà interessata dal transito di diversi impulsi d'aria fredda alle quote superiori che determineranno la creazione di alcuni episodi di instabilità soprattutto sulle regioni centrali ed il meridione. Questi impulsi d'aria fredda si faranno sentire soprattutto nelle località poste ad alta quota mentre nelle valli e sulle pianure a causa delle caratteristiche turbolente della massa d'aria in questione, il freddo riuscirà ad accumularsi solo in parte determinando qualche effimera inversione termica. 

Per cercare una motivazione precisa al sopraggiungere di questi impulsi d'aria molto fredda in quota sull'Italia, occorre avere una visione più ampia del tipo di circolazione che interessa attualmente il continente Europeo. Negli ultimi giorni sta andando infatti ad affermarsi un modesto campo di alta pressione sull'Europa occidentale. (ovest Francia, penisola Iberica)

La formazione di questa zona anticiclonica è in risposta ad un temporaneo sussulto del Vortice Polare Canadese che nell'ultima settimana ha effettuato alcuni tentativi di ripresa attivando un modesto flusso di correnti zonali occidentali tra Canada, Groenlandia, Islanda. Questi tentativi andranno probabilmente a vuoto ed il Vortice Polare potrebbe seguitare a restare debole e disturbato per gran parte di dicembre. 

Conseguenza della presenza di questa modesta area anticiclonica sull'ovest del continente, l'orientamento dai quadranti nord-occidentali della ventilazione a tutte le quote, la quale determina il passaggio di frequenti impulsi d'aria fredda che attraversano lo stivale da nord a sud. 

Quanti e quali saranno gli impulsi d'aria fredda da nord-ovest previsti transitare sul nostro Paese? 

- Il primo impulso della serie è transitato nella giornata di ieri al nord ed al centro portando con se alcuni episodi di spiccata instabilità che dal mar Ligure si sono propagati velocemente verso il resto dei settori tirrenici.

- La giornata di oggi ma soprattutto quella di domani saranno improntate ad un temporaneo aumento della temperatura mentre fra martedì e mercoledì un secondo impulso con aria molto fredda (-35 a 500hpa) attraverserà nuovamente il Paese da nord a sud. 

Successivamente i modelli lasciano intuire il transito di un terzo "pacchetto" d'aria fredda in quota bella giornata di sabato 8 dicembre, con risvolti ancora da valutare in dettaglio. 

Alla luce di questa tendenza complessivamente si prevedono alcune giornate caratterizzate da gran freddo soprattutto nelle località di alta collina e di montagna. Si tratta di aria fredda di origine polare-marittima, fredda soprattutto in quota, meno negli strati prossimi al suolo. I valori di gelo più rilevanti resteranno quindi ad appannaggio dei rilievi alpini ed appenninici mediamente sopra i 1000 metri di quota. 

Sulle valli e nelle pianure qualora la ventilazione sia calma, la presenza di aria piuttosto secca favorirà soprattutto al centro ed al nord il fenomeno dell'inversione termica con possibili minime sotto lo zero o attorno allo zero. 

Il clima più mite ed addolcito sarà ad appannaggio delle aree costiere tirreniche, dell'estremo sud e delle due isole maggiori. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum