Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Forte BLIZZARD alle Svalbard

Consueta panoramica settimanale dalle località dal clima più bizzarro del mondo.

Temperature - 10 Aprile 2004, ore 09.17

Citazione questa settimana per il notevole effetto wind-chill e per la tempesta di vento in atto (tardo pomeriggio di venerdì 9) sulle Isole Svalbard. Questa è la zona d'Europa, a quote basse, dove la combinazione di freddo e vento producono la massima sensazione di freddo (wind-chill). A Longyearbyen, cittadina capoluogo delle Isole Svalbard, la temperatura di -11°C ed un vento medio a 68 km/h producevano un effetto wind-chill di -25°C, con neve sollevata dal suolo fino a grandi altezze (tormenta di neve o blizzard). Temperature minime odierne nelle zone abitate normalmente più fredde: Europa centro-meridionale SAMEDAN (Svizzera) -5°C Europa settentrionale KAUTOKEINO (Lapponia norvegese) +1°C Russia europea KOJNAS -9°C Russia asiatica OJMJAKON (Siberia) -34°C Canada settentrionale (oltre i 60°N) TALOYOAK (Nunavut) -31°C Canada centro-meridionale CHURCHILL (Manitoba) -17°C Stati Uniti NORTHWAY (Alaska) -6°C Altezza della neve al suolo nelle località normalmente più nevose sotto i 2500 m: Europa SÄNTIS (2490 m – Svizzera) 535 cm America settentrionale PARADISE (1692 m – Stati Uniti) 391 cm Asia ARAI MOUNTAIN (950 m – Giappone)283 cm Velocità del vento attuale nei posti normalmente più ventosi: Europa VESTMANNAEYJAR (Islanda) 29 km/h America settentrionale MONTE WASHINGTON (1916 m - USA) 64 km/h Asia OZERNOVSKJ (Kamcatka - Russia) 42 km/h Groenlandia NUNARSUIT 8 km/h Antartide MAWSON 34 km/h Effetto “wind-chill” (temperatura percepita dal corpo) nelle zone abitate normalmente più fredde e ventose: Europa LONGYEARBYEN (Isole Svalbard - Norvegia) -25°C I CLIMI PIU’ FREDDI, NEVOSI E CON LE PIU’ FORTI ESCURSIONI TERMICHE OJMJAKON (Siberia): il paese più freddo (temperatura media del mese di gennaio -47°C, minima assoluta -71°C) JAKUTSK (Siberia): la città più fredda (191.000 abitanti, temperatura media del mese di gennaio -41°C) GJOA HAVEN (Artico canadese): il villaggio con le peggiori tempeste di neve e vento (blizzard) PARADISE - 1692 m (Stato di Washington – USA):lla località con il maggior innevamento (cumulo medio annuo di neve fresca: 17,3 m) KITAMI - 350 m (Isola di Hokkaido – Giappone):lla località con il maggior innevamento a bassa quota (cumulo medio annuo di neve fresca: 10 m) VERHOJANSK (Siberia): la località con la maggiore escursione termica annua (63°C fra il mese più caldo e quello più freddo) BROWNING (Montana - USA): la zona con le più forti diminuzioni termiche invernali (56°C in 24 ore il 23 gennaio 1916: da +7°C a -49°C ) I CLIMI PIU CALDI, ARIDI, SECCHI, SOLEGGIATI E CON LE PIU’ DEBOLI ESCURSIONI TERMICHE GAO (Mali): la città più calda (54.900 abitanti, temperatura media annua: 30°C) FURNACE CREEK (Valle della morte – California): la località più calda in estate (record +57°C) IN SALAH (Sahara algerino): una delle località più calde, secche e soleggiate IQUIQUE (Cile): la zona più arida (pioggia media annua: 0,1 mm) ATOLLO TARAWA (Isole Gilbert – Kiribati): uno dei luoghi con la minore escursione termica annua (0.5°C fra il mese più caldo e quello più freddo) I CLIMI PIU’ PIOVOSI, TEMPORALESCHI, NEBBIOSI, UMIDI E AFOSI MONTE WAIALEALE (Isola di Kauai - Arcipelago delle Hawaii - U.S.A.): la località più piovosa (9627 mm di pioggia e 350 giorni piovosi all’anno) CONFINE FRA UGANDA E KENIA: l'area più temporalesca (251 giorni all'anno con temporale) COSTE MERIDIONALI DELL’ISOLA DI TERRANOVA (CANADA): una delle zone più nebbiose al livello del mare (206 giorni all'anno con nebbia) FONTE BOA (Amazzonia – Brasile):l la località più umida ed una delle più afose (umidità relativa media annua: 90%) I CLIMI PIU’ VENTOSI E CON GLI ESTREMI BARICI PIU’ ACCENTUATI MONTE WASHINGTON-1916 m (New Hampshire – USA): il posto più ventoso (record 371 Km/h) e più nebbioso (più di 300 giorni con nebbia) MAWSON - 16 m (Antartide): il luogo più ventoso a bassa quota a causa dei venti catabatici che scendono dal plateau antartico VESTMANNAEYJAR (Islanda): la zona abitata più ventosa e uno dei luoghi al livello del mare con la pressione media più bassa TOSONTSENGEL – 1723 m (Mongolia): la località con la pressione media più alta (media anno: 1032 hPa, gennaio 1058 hPa, record 1085.6 hPa)

Autore : Bruno Renon, Arpav centro valanghe Arabba

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.38: Viale Regione Siciliana Nord Ovest (PA)

coda rallentamento

Code, traffico intenso causa traffico vacanziero nel tratto compreso tra Incrocio Viale Rosario Nic..…

h 11.38: A23 Palmanova-Tarvisio

coda

Code per 1 km causa traffico congestionato nel tratto compreso tra Svincolo Di Tarvisio Sud (Km. 1..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum