Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Europa a metà tra tepore e gelo

Punte di oltre 20°C nella Penisola Iberica; giornata di ghiaccio invece su Russia e Scandinavia, con appendici fredde su Polonia, Romania e Bielorussia.

Temperature - 3 Marzo 2003, ore 16.15

Se in Andalusia è già tempo di sole e di mare, dai Timani e dagli Urali ci arrivano notizie degne di un gelido debutto primaverile. L'Europa mostra insomma la sua consueta "doppia faccia", tanto più marcata quanto più ci si inoltra in periodi più o meno lunghi di transizione come quello che stiamo attraversando. E' di ben +25°C la temperatura registrata a Valencia, ma come non citare i +24°C di Alicante ed i +23°C di Malaga? Eccolo qui, al primo "round", il biglietto da visita della nuova stagione: un'autentica bolla d'aria calda che, nel giro dei prossimi giorni, finirà per far parlare di sé anche in Italia. Meno calde Madrid e Lisbona, ma che comunque hanno sfiorato i 20°C nelle ore diurne. Sipario atlantico invece per la Francia, dove un contesto di piogge più o meno diffuse ha contribuito ad un clima umido e fresco. Parigi, con i suoi +9°C e con il suo 70% di umidità relativa, è un po' la sintesi della giornata francese. Non molto diversa, rispetto alla Francia, la situazione delle Isole Britanniche. A Cork si registra il 100% di umidità relativa, a Londra +9°C con cielo nuvoloso. Il freddo inizia a farsi sentire in Germania. Procedendo da sud-ovest verso nord-est ci si imbatte in un raffreddamento evidente: +6°C a Monaco, Bonn e Norimberga, +1°C per contro a Berlino (cielo nuvoloso con neve incombente). Valori negativi si incontrano al confine con Polonia e Danimarca, dove si è vissuto un giorno di ghiaccio. Varsavia e Cracovia hanno fatto registrare una massima di -1°C, Copenhagen addirittura -2°C. Assai più calde Repubblica Ceca, Slovacchia ed Ungheria, con Praga, Bratislava e Budapest a +6°C. Il richiamo di aria calda messo in moto dall'azione depressionaria attiva sull'Adriatico ha avuto i suoi effetti pure sulla penisola balcanica: +11°C a Belgrado, +12°C a Sarajevo, e punte di +14°C in Croazia. Fresco e nuvoloso su Austria e Svizzera. Situazione invece complessa in Italia, dove il vortice in questione, collocato tra il promontorio del Gargano ed il Golfo di Napoli, sta apportando delle precipitazioni su gran parte del centro-sud, lasciando viceversa libero il nord-ovest ed il Tirreno settentrionale. Arriviamo infine al freddo del nord-est europeo. Situazione-limite in Russia, Svezia e Finlandia, dove si sono avute le temperature più basse, condite in alcuni casi anche da nevicate. Giorno di ghiaccio a Mosca, Helsinki, e su gran parte della Bielorussia.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.53: A4 Venezia-Trieste

vento-forte

Raffiche di vento nel tratto compreso tra Svincolo Palmanova (Km. 487,6) e Svincolo Sistiana (Km. 5..…

h 13.50: A23 Palmanova-Tarvisio

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Carnia (Km. 59,6) e Dogana Di Coccau-Confine Di..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum