Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Si è rischiata una strage ma il Tg per venti minuti ha mandato in onda il nauseante teatrino della politica, intanto clamorosa proposta per combattere il GW

Si continua a fare del facile moralismo su questioni marginali di fronte alle grandi emergenze del Paese. Intanto dal mondo scientifico arriva una grande proposta (In Italia solo pochi ne hanno parlato).

Striscia...la meteo - 30 Maggio 2009, ore 09.55

L'incubo del Titanic sulla Tirrenia. 500 persone hanno rischiato di morire carbonizzate e il telegiornale nazionale gli ha dedicato un misero servizio di 2 minuti, quasi in coda, evitando ogni commento sullo stato di degrado di queste navi dello Stato e soprattutto dopo averci ubriacato con 20 minuti di teatrino politico in cui l'unico argomento che viene ormai trattato riguarda la moralità di Silvio Berlusconi e il lodo Alfano, la solita trappola in cui era caduto prima di Franceschini, Veltroni e prima ancora Prodi. Il risultato è che il Cavaliere ne esce ogni volta più rafforzato che mai, perchè probabilmente per ripicca la gente gli rinnova la fiducia col voto. La gente vuole proposte, fatti, non invettive polemiche croniche in stile baruffe chiozzotte. Se ne frega degli amori del Presidente, del suo passato, dei festini dei politici, vuole meno tasse, più soldi in busta paga, più certezze sul posto di lavoro e del posto di lavoro. Subito dopo chiede sicurezza nelle strade e nelle proprie abitazioni, il miglioramento dei servizi, la semplificazione della burocrazia e una maggiore tutela dell'ambiente. Un'inchiesta dell'Espresso sullo stato delle navi che ogni anno traghettano milioni di turisti sulle spiagge della Sicilia e della Sardegna chiarisce ulteriormente come stiano le cose ma tutto passa sotto silenzio e si continua a parlare di Noemi, del Cucù di Berlusconi alla Merkel, della donna oggetto, e via...ore e ore di trasmissioni, pagine di quotidiani e settimanali a trasformare la politica in gossip. Strano che sia passato sotto silenzio il gran caldo dell'Antartide a maggio, era una buona occasione per fare del facile catastrofismo in tempo di elezioni. Colpevole invece il silenzio su una proposta banale, elementare, a cui molti di noi avevano pensato nell'ambiente meteo: quella di dipingere tetti e strade di bianco per combattere il rialzo eccessivo della temperatura. Ne hanno parlato tutte le televisioni d'Europa e persino negli States perchè è stata accolta dal segretario all’Energia Usa, Steven Chu. Chu ha sostenuto che un’iniziativa globale per cambiare il colore dei tetti, delle strade e dei selciati potrebbe dare un enorme contributo alla lotta contro il riscaldamento globale. Riflettendo il calore verso lo spazio, invece di permettere di essere assorbito dalle superfici scure sarebbe un passo avanti per risparmiare energia d'estate: meno caldo, meno condizionatori accesi. In California già dal 2005, è obbligatorio per tutti gli edifici commerciali avere i tetti dipinti di bianco, secondo alcuni prestigiosi scienziati americani cambiare il colore della superficie delle 100 città più grandi del mondo potrebbe abbattere l’equivalente di 44 miliardi di tonnellate di emissioni di anidride carbonica.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.31: A4 Brescia-Padova

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Desenzano (Km. 246,3) e Svinco..…

h 07.23: A24 Roma-Teramo

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Castel Madama (Km. 23,9) e Vicovaro-Mandela (Km. 33,1) in d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum