Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le webcam puntate per terra

Molte webcam sono puntate per terra e mostrano solo campi, prati, tetti e asfalto risultando ogni giorno sempre uguali e quindi inutili: perchè? Molti se lo chiedono.

Striscia...la meteo - 26 Settembre 2001, ore 10.53

Molti di voi se ne sono accorti, anche perchè sono giunti in Redazione numerosi messaggi di protesta: tante, troppe webcam presenti in rete sono posizionate male e risultano quasi completamente inutili. Il triste primato sembra spettare a quelle della Valle d'Aosta, splendida regione ai piedi delle montagne più alte d'Europa, piena di panorami mozzafiato, panorami che potrebbero spaziare per molte decine di chilometri, fino a poter mostrare addirittura la Pianura Padana. E invece molte webcam lasciano a desiderare. Si ha infatti quasi la sensazione che alcune telecamere affidate e gestite dalla Regione Valle d'Aosta, vengano appositamente installate nei luoghi più infelici, dove non si vede il cielo, dove non si vede alcun panorama, come quella nella foto di questo articolo. Alcune ritraggono dunque solo strade, prati e durante il disgelo primaverile anche il fango. Sarà questo che vorrà visionare il turista quando si collega al loro sito? Probabilmente no. E' noto infatti che chi si collega per visionare una webcam di interesse turistico lo faccia quasi esclusivamente per *valutare le condizioni meteorologiche*, in parole povere per sapere che tempo sta facendo. Non solo. Spesso le webcam più gettonate sono soprattutto quelle che mostrano panorami gradevoli e che permettono ai nostri occhi di spaziare per molti chilometri. Ecco qualche esempio di telecamere puntate con intelligenza (compatibilmente con le condizioni meteo): clicca sui nomi. - Sorrento - M. Generoso - Zermatt - Davos - Cervinia Ecco esempi da non seguire: - Valtellina - Courmayeur (e pensare che sulla destra c'è lo splendido massiccio del M. Bianco con i ghiacciai perenni!) Molti ci hanno scritto o telefonato dicendoci di sensibilizzare chi le ha installate, non solo per quanto riguarda le telecamere valdostane, quelle forse peggio gestite (ma il sito della Regione Valle d'Aosta è invece splendido ed è doveroso fare i complimenti), ma anche per altre telecamere presenti in rete. Ci scrive il Sig. Narcisi che ha inviato due mail alla Regione Valle d'Aosta più di un anno fa, ecco il testo: "Gentilissimi Signori, le telecamere sono posizionate in punti molto interessanti, ma se sono puntate per terra non servono a molto! Consiglierei di far vedere anche una porzione di cielo per farci capire che tempo sta facendo sulla zona, credo che sia questa l'utilità delle telecamere, altrimenti basterebbe fare una foto ogni tanto sulla pista di sci o dire semplicemente quanta neve c'è. Come potete notare quasi tutte le telecamere in Svizzera e anche Italia (vedi Stelvio) mostrano soprattutto il cielo, tanto per terra la situazione è quasi sempre la stessa per giorni e giorni. Il bello è vedere il cielo e le condizioni meteo! Vi auguro un buon lavoro e un Buon anno nuovo, sperando che questi miei consigli vengano presi in considerazione, anche nel vostro interesse: credo che il successo delle telecamere dipenda soprattutto dalla loro utilità!" Ecco la risposta pronta e cortese della Regione Valle d'Aosta: "Gentile signor Narcisi la ringraziamo per le sue cortesi osservazioni. Le telecamere sono installate dalla Regione su indicazioni delle stazioni sciistiche e degli addetti agli impianti. Non sempre è agevole "puntare" le telecamere dove si desidera per problemi di "presidio" (per ovvi motivi di sicurezza, visto il clima ad alta quota) e di linee telefoniche (per la trasmissione delle immagini). Provvediamo comunque a "girare" le sue osservazioni ai responsabili che, nel limite del possibile, cercheranno di "rimediare"." Ci chiediamo noi: perchè in Svizzera e in altre località alpine (es. Stelvio a 3.300m di quota) riescono a mostrare panorami splendidi? Ecco l'ultima risposta del Sig. Narcisi: "Mi chiedo questo: ma che funzione ha la Regione (cioè Voi) nell'ambito di questo progetto di inserimento delle telecamere? Io credo che la Vostra funzione primaria sia quella di diffondere le bellezze della Valle e VALORIZZARE quindi i panorami che si possono ammirare da moltissime zone della Valle. E allora perchè mostrare una Valle d'Aosta così poco attraente attraverso telecamere puntate per terra o puntate su posti francamente poco panoramici? Le consiglio di visionare COGNE e BRUSSON: da turista le posso dire che andrò mai più a vedere queste telecamere e ho paura a mettere piede in posti così dove si vede soprattutto fango!. E poi tenete presente che il turista è interessato alle telecamere soprattutto per sapere che tempo sta facendo sulla zona: se le puntate per terra uno non ritornerà mai più a vederle perchè saranno sempre uguali per giorni e giorni! In definitiva ritengo abbiate una responsabilità anche nel cercare di mostrare il meglio della Valle. Cercate di usare l'intelligenza e mostrare i lati più belli della Valle non quelli più sgradevoli. Ritengo dobbiate prendere in mano la situazione e imporre alle stazioni sciistiche un certo standard, dovete fare da supervisori e non eseguire tutto ciò che vi dicono di fare in modo passivo! Sono davvero dispiaciuto di questo perchè sono innamoratissimo della Valle d'Aosta, secondo me la regione alpina più bella." Dopo un anno la situazione, come vedete, non è cambiata, non hanno recepito molto i consigli. Hanno installato due nuove telecamere ad Aosta città. In una è possibile vedere soprattutto il traffico di auto e camion, ma per fare questo a noi turisti è sufficiente affacciarsi alle nostre finestre. Nell'altra si vede in primo piano l'arco di Augusto, che se non è cambiato nel corso dei secoli, difficilmente cambierà nel corso dei giorni: non sarebbe stato più economico mostrare una bella foto scattata da un fotografo professionista? Occorre ricordare che le telecamere hanno costi telefonici e di manutenzione che non sono certo trascurabili. Ci auguriamo che questo articolo possa servire a molti siti per evitare questi errori e che presto in rete nascano nuove webcam "intelligenti", utili e con vedute "da cartolina": il nostro paese è pieno di panorami splendidi che cambiano ogni giorno secondo le diverse condizioni meteorologiche!

Autore : Maurizio Corbella

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum