Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

JEANNE mette in crisi l'isola dei famosi

Così imparano a sfidare la natura. Hanno ricevuto una bella lezione.

Striscia...la meteo - 20 Settembre 2004, ore 15.27

Il reality show condotto da Simona Ventura ha rischiato di trasformarsi in tragedia, per una volta i potenti mezzi degli organizzatori hanno ceduto di fronte alla straordinaria potenza della natura. Poteva andare anche peggio sulla penisola di Samanà, a Santo Domingo e forse sarebbe stata la volta buona per capire che certi spettacoli rasentano davvero la demenzialità. Inizia la stagione degli uragani, ai Caraibi i prezzi degli alberghi sono i più bassi dell'anno e la Rai cosa fa, organizza l'isola dei famosi a settembre, nella solita inflazionatissima zona dei Caraibi. Potevano almeno essere più originali e mandarli alle Svaalbard con gli orsi polari, o in Groenlandia tra le bufere di vento e neve per temprare il loro fisico da uomini duri, invece scelgono ancora gli scarafaggi. Madre Natura per una volta si è vendicata davvero contro l'imperizia e la negligenza di chi ha organizzato uno show dai costi miliardari, che paghiamo anche con il nostro canone, senza minimamente informarsi sulle condizioni del tempo. Era appena passato IVAN e arrivava JEANNE, ma nessuno lo ha incredibilmente notato. E così i protagonisti sono andati a cena ignari che l'occhio del ciclone li avrebbe presto abbandonati, ma la cosa che ha impressionato di più è che nemmeno i locali, i gestori dell'albergo, che dovrebbero essere abituati, si sono posti il problema, salvo poi rischiare di vedersi volar via tavole e sedie. Immaginatevi se invece di essere comodamente a cena si fossero trovati sull'isola, in riva al mare e l'uragano avesse raggiunto un superiore grado di potenza? Ma ecco il Tenente Colonnello Massimo MorILLO (ma si pronuncia Morico), così come è apparso in sovrimpressione, rassicurare tutti che IVAN, badate bene, ha detto IVAN, era passato e che ora sarebbe arrivato JEANNE, ma senza provocare grossi danni. Peccato che JEANNE fosse appena passato sulla zona...con tutte le conseguenze del caso. Ma non finisce qui: Morico ricorda la scala degli uragani, da 1 a 5 dice, e nel grado 1 dice che i venti possono raggiungere i 125 nodi, avete capito bene 125 nodi: 250 kmh di vento! E allora il grado 5, ci siamo chiesti tutti in poltrona? Per Morico arriverà a 500 km/h?!! In realtà il buon Massimo intendeva dire 125 km/h e non nodi! Poi arriva il turno di Don Mazzi che non sa spiegare cosa sia la sopravvivenza (a proposito, cosa ci facesse lì proprio non si sa), e in più aggiunge una perla: "manderei mio figlio di 15 anni sui fiordi norvegesi in estate"...Come gita splendida, come prova di sopravvivenza...Ma lo sa Don Mazzi che i fiordi norvegesi d'estate sono spesso tranquilli, quasi giulivi? Andiamo avanti, ecco lo spaccone di turno: "il mio amico lì avrà pensato alla tavola da surf per affrontare le onde", complimenti! Complimenti! La Ventura gli ricorda che c'erano venti a 130 km/h ma poco importa. Qualcuno aggiunge che "purtroppo" da noi queste cose non capitano, è l'unica frase intelligente della serata, che la Ventura trasforma subito in "per fortuna". Venissero anche da noi queste cose forse ci passerebbe la voglia di fare giochi da ricconi viziati con la noia di vivere. Ma la sfida continua... Finalmente il collegamento riesce e la Cancellieri pensa di essere un inviato speciale sui luoghi dell'alluvione, sembra lei un fiume di parole in piena, nessuno la ferma più, tutti a fare del buonismo verso la povera gente della zona. E allora, invece di andare in quell'isola sperduta a fare gli eroi, dico io, non potevate stare lì ad aiutare i locali? Ad imparare qualcosa sul loro modus vivendi? Sarebbe stato certamente più nobile e al ritorno in patria qualcuno vi avrebbe anche stretto la mano. Le disgrazie non sono finite però: mamma RAI ci ripropone anche il programma anti-meteo di Fazio, tutti lo davano per affondato negli abissi dell'audience e invece...eccolo riesumato, un bello strumento politico dalla facciata meteorologica. Povera Italia...

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum