Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo diventa finalmente protagonista sulle riviste scientifiche

Da Focus a Quark viene dedicato ampio spazio a tornado e temporali, sia pure tra evitabilissimi errori e qualche dichiarazione contraddittoria.

Striscia...la meteo - 16 Agosto 2001, ore 08.33

Si è fatta largo a "colpi di tornado" ma finalmente la meteorologia ha trovato lo spazio che si meritava sulle riviste di divulgazione scientifica. "Quark" e "Focus" dedicano ampio spazio nel loro ultimo numero a temporali e tornado. Una bellissima scheda in particolare viene fornito da "focus" con gradevoli illustrazioni adatte ad essere comprese da tutti. Grande confusione invece su "Quark": immaginate di essere un comune cittadino e di leggere frasi a sensazione come questa: "Tornado: ora sono qui! Durano poco, interessano zone limitate eppure scatenano una violenza inaudita. Ma cosa succede se dalle praterie americane i Twister arrivano sulle case della Brianza?" I tornado ci appaiono come degli alieni che si aggirano tra noi pronti a colpire mortalmente; leggendo queste poche righe si ha quasi l'impressione che abbiano attraversato l'Oceano direttamente dal Texas e siano piombati sulla Brianza! Mah.. Ed è solo l'inizio, il reportage è pieno di incongruenze, comincia con una descrizione falsa di chi non ha vissuto l'evento e inventa goffamente: "erano le 12,20 di un tranquillo sabato d'estate. Non sembrava esserci niente di anormale nell'aria afosa e nel cielo grigiastro che sovrstava Milano e la Brianza." Senza fare commenti vi invitiamo a leggere "speciale tornado in Brianza su MeteoLive... A parte il giudizio sull'intensità del Tornado, F3 o F4: a tal proposito noi eravamo stati più prudenti, Nel sommario si dice che è la prima volta che un "Twister" colpisce l'Italia, poi si va alla pagina 35 e si trovano numerosi precedenti già nel 2001, tra cui quello del Salento del gennaio, quello di Fagagna, in Friuli, a marzo, l'episodio di Riva del Garda, nei pressi del Monte Altissimo, a maggio e altri. Notare che di fianco ad ogni evento estremo compare la scala Fujita. Allora, ci si chiede, era l'unico o no? Se solamente nel 2001 ci sono stati questi episodi, chissà nel passato...Oppure è colpa del riscaldamento globale che accelera. La fantasia del popolo vola e capite bene che questo tipo di informazione è fuorviante. Per fortuna interviene il buon Caroselli che spiega sinteticamente ma impeccabilmente la differenza tra trombe d'aria e tornadi. "La differenza tra i due fenomeni, qualitativamente simili, è invece quantitativa. La loro diversità consiste nelle dimensioni e nella velocità di rotazione, cioè nella differente violenza esercitata.." Lo svarione più clamoroso però arriva a pagina 36, dove si mostra con delle illustrazioni, la "genesi di una catastrofe"; il primo disegno a sinistra è palesemente errato. Si parla di un'invisibile barriera protettiva di aria calda e stabile, (un'inversione termica), che le bolle d'aria calda ed umida che salgono dovrebbero infrangere per dar vita allo sviluppo di una nube cumuliforme. In realtà si confonde il tutto con lo sconfinamento del cumulonembo all'altezza della tropopausa, laddove il cumulo si espande lateralmente formando la tipica incudine. La vera inversione è qui: mica sulle colline! E anche se ci fosse non costituirebbe comunque la regola "madre"! Nella successiva illustrazione infatti non viene affatto spiegato perchè si formi l'incudine. Infine un'affermazione non ancora comprovata attribuisce scarsa importanza all'azione di spalancare finestre in casa per equilibrare la differenza di pressione tra interno ed esterno: oltretutto non viene concessa alcuna chance di salvezza all'arrivo del tornado: bisogna solo pregare di non trovarsi sulla sua traettoria..E i rifugi?

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.00: A4 Raccordo Sistiana-Trieste

blocco incidente

Tratto chiuso causa ripristino incidente, incidente che coinvolge mezzi pesanti nel tratto compreso..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum