Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fine settimana non ottimale per gli amanti del mare

Nel corso del prossimo fine settimana un fronte freddo attraverserà l'Italia, con annuvolamenti e qualche precipitazione anche temporalesca.

Spiagge Live - 20 Maggio 2004, ore 10.24

Il fine settimana si avvicina. Finalmente! Quanta gente in questi ultimi giorni avrà "sognato", tra un lavoro e l'altro, di andare in spiaggia a prendere il sole. Indubbiamente, dopo tanta pioggia, la presenza di queste giornate luminose e piuttosto calde non può che fare piacere alla maggior parte delle persone. Sfortuna vuole che nel corso del prossimo fine settimana le condizioni del tempo non saranno come quelle che abbiamo avuto fin'ora. La colpa sarà di un fronte freddo che sembra fatto "a regola d'arte" per rompere le uova nel paniere ai vacanzieri del week-end. Niente paura, non andremo incontro ad un tempo uggioso e perturbato su tutta la Penisola; il sole si farà anche vedere, ma sarà costantemente "minacciato" da nubi più o meno dense, che potrebbero anche determinare dei piovaschi o qualche temporale. Ecco quindi come potrebbe comportarsi il tempo nel corso delle giornate di sabato e domenica. SABATO il tempo peggiore lo ritroveremo inizialmente lungo i litorali tirrenici, dalla Liguria alla Campania. In un primo tempo si tratterà di nubi in prevalenza medio-alte, che nel corso della giornata tenderanno ad intensificarsi. Gli annuvolamenti saranno più compatti sul settore ligure centrale, sul Lazio e sul nord della Campania. In queste zone non saranno escluse brevi piogge o isolati rovesci. Anche sulla Sardegna il sabato non sarà ottimale. Le schiarite più ampie si manifesteranno sul settore settentrionale, mentre qualche rovescio pomeridiano sarà possibile sulle coste orientali dell'Isola, da Capo Carbonara al Golfo di Orosei. E sul versante adriatico? Si partirà con tempo soleggiato ovunque, tranne qualche addensamento sul golfo di Trieste e di Venezia. Nel corso della giornata si assisterà ad un aumento delle nubi che proverranno generalmente dai settori appenninici retrostanti. Tali addensamenti saranno più compatti sul settore costiero settentrionale, in genere da Pesaro verso nord, dove vi sarà la possibilità di qualche rovescio limitatamente al tardo pomeriggio e alla serata. Sul restante versante non dovrebbero verificarsi precipitazioni degne di nota. Al sud, fatta eccezione per qualche rovescio sui litorali campani, il tempo dovrebbe concedere lunghi momenti soleggiati, soprattutto sul settore ionico e sulla Sicilia. Il cielo, tuttavia, non sarà completamente sereno, ma verrà "solcato" da nubi in prevalenza medio-alte, senza conseguenze. Le temperature si prevedono in generale calo, meno avvertito sulle estreme regioni meridionali. Uno sguardo ai venti, che soffieranno ovunque dai quadranti meridionali, con possibili rinforzi da SE sulle coste tosco-laziali e soprattutto sullo Stretto di Sicilia, dove il mare si prevede molto mosso. Più debole il vento in corrispondenza della Sardegna, con mare poco mosso. La giornata di DOMENICA vedrà inizialmente nubi su tutta la nostra Penisola, con qualche pioggia possibile sui litorali campani, sul basso Lazio e lungo le coste marchigiane e abruzzesi. Nel corso della giornata, la rotazione delle correnti dai quadranti settentrionali determinerà un netto miglioramento sulle coste liguri e dell'alto Adriatico, in estensione ai litorali della Toscana, della Sardegna e delle Marche. Su questi settori il pomeriggio domenicale si presenterà più che discreto, con prevalenza di schiarite. Sul basso Lazio, sulla Campania, sulla Puglia e il settore ionico prevaranno ancora condizioni di moderata instabilità, con annuvolamenti associati a locali rovesci o brevi temporali, più frequenti in prossimità del Golfo di Taranto. Temperature in calo al sud, in lieve aumento al nord e sulla Toscana per il maggiore soleggiamento. Venti ovunque moderati dai quadranti settentrionali. Da SE solo sul basso Tirreno e lo Ionio. Mari in genere mossi.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum