Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Zoom Live: aria fresca in arrivo dalla Francia

Cosa sta accadendo nelle vicinanze del nostro Paese?

Sotto la lente - 23 Ottobre 2002, ore 09.02

La depressione che ci ha interessato per più giorni, prima di abbandonarci ha deciso di farci un ultima “sorpresa”, sotto forma di qualche fenomeno temporalesco e qualche nevicata in quota sulle Alpi. Poco ad ovest della Penisola infatti è presente un impulso perturbato che introduce due tipi di aria fredda differenti alle basse quote: il ramo più settentrionale è seguito da aria fredda di origine artica, con venti forti e temperature in netto ribasso; l’altro ramo trasporta aria fresca dal medio Atlantico verso est. E’ uno dei classici impulsi collegati al minimo principale della grossa depressione, che porta sui Paesi affacciati sull’Atlantico un tipo di tempo estremamente variabile, con rapidi annuvolamenti ed acquazzoni, seguiti da ampie schiarite. Quando poi arrivano sulle Alpi questi sistemi si deformano e si modellano, complicando la vita dei previsori, ma tendendo ad indebolirsi in alcune loro parti. Questa perturbazione arriverà nel corso del pomeriggio sulle regioni nord-occidentali, dove appunto si verificheranno alcuni rovesci, specie in montagna, con nevicate oltre i 1400 metri di quota; intanto sul resto del nord e su parte del centro la nuvolosità andrà aumentando rapidamente, anche se in modo irregolare e saranno presenti delle deboli piogge legate al flusso umido da SW. Verso sera il fronte freddo sarà in azione sulle regioni nord-orientali e sul medio-alto Tirreno, con isolati acquazzoni, alternati ad ampie schiarite. Intanto l’aria fredda post-frontale sarà già entrata sul Piemonte, la Valle d’Aosta e la Liguria, dove quindi si apriranno ampie schiarite, con temperature minime in deciso ribasso ma anche i primi locali episodi di Foehn nelle vallate. Nella giornata di domani la perturbazione, ormai indebolita, attraverserà tutto il centro e parte del sud, ma i fenomeni precipitativi saranno piuttosto limitati, in molte zone assenti, mentre le temperature caleranno un po’ ovunque per la cessazione dei venti di libeccio che, specialmente in queste ore, stanno ancora soffiando sulle regioni tirreniche.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum