Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Val Padana: quando e dove potrebbero colpire i temporali?

Arriveranno sicuramente con il contagocce e potranno risultare più probabili tra venerdì 3 e lunedì 6 su alto Torinese, Biellese e lungo la fascia pedemontana lombardo-veneta, con parziale coinvolgimento anche dell'alto Milanese in Lombardia, del Pordenonese e dell'Udinese in Friuli Venezia Giulia.

Sotto la lente - 2 Agosto 2012, ore 10.29

 Quando le perturbazioni disertano l'Italia e l'estate cala l'asso, spalleggiata magari da un robusto anticiclone, ecco che la via dei temporali risulta l'unico modo possibile per avere qualche precipitazione. Il discorso vale soprattutto per le Alpi, settore dove le masse d'aria surriscaldate dal forte soleggiamento, trovano un miglior ambiente entro il quale sviluppare nubi e temporali, quantonque brevi ed isolati.

La valle Padana invece necessita di una marcia in più, solitamente affidata al transito di masse d'aria più fresche alle quote superiori, a sorvolare il catino caldo e afoso giacente al suolo. Tra venerdì 3 e lunedì 6 ci troveremo proprio in questa situazione: aria instabile tenderà a lambire l'arco alpino e alcuni refoli potranno sfuggire al di qua delle linee di cresta, attivando qualche improvviso spunto temporalesco anche sulle accaldate zone padane. Lunedì 6 sarà la giornata più propensa ad eventuali fenomeni.

I settori di pianura maggiormente votati a questo tipo di instabilità saranno quelli a nord di Torino, il Biellese, il Vercellese, il Novarese per il Piemonte, la Brianza, l'alto Milanese, la Bergamasca e il basso Garda per la Lombardia, il Veronese, il Vicentino e il Trevigiano per il Veneto e il Pordenonese e l'Udinese per il Friuli Venezia Giulia.

Si tratterà per lo più di fenomeni localizzati, magari anche di una certa intensità, ma comunque brevi e di passaggio. Anche le rinfrescate che si porteranno al seguito saranno appena sufficienti a smorzare per qualche ora l'afa tipica della valle Padana. I fenomeni potranno presentarsi principalmente tra le ore serali e la prima parte di quelle notturne.

Nulla di fatto invece sui settori non citati, in particolare quelli posti a sud del fiume Po e sull'Emilia Romagna, dove il clima rimarrà caldo e il tempo asciutto, con il sole appena disturbato da qualche passaggio nuvoloso di poco conto http://meteolive.leonardo.it/speciali/MAPPE/73/Dove-piovera--o-nevichera--e-quanto-in-Italia-nei-prossimi-7-giorni/32551/.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum