Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tra martedì e mercoledì arriva l'aria fredda: ci saranno nevicate?

Dopo un week-end mite con temperature gradevoli su gran parte del Paese, ci attende per i prossimi giorni un brusco passaggio ad un clima tipicamente autunnale con piogge sparse al nord e temporali anche intensi al centro-sud. Arriverà anche la neve sulle Alpi con discreti accumuli!

Sotto la lente - 24 Settembre 2007, ore 09.49

Una saccatura in discesa da Nord Europa verso il cuore del Mediterraneo, porterà nei prossimi giorni un moderato peggioramento del tempo a partire dalle regioni settentrionali. Tra il tardo pomeriggio e la serata di domani martedì 25 settembre, l'aria fredda valicherà l'arco alpino, riversandosi rapidamente in Valpadana, determinando un brusco calo delle temperature con le prime vere nevicate sulle Alpi e sulle cime appenniniche. Ma vediamo insieme dove potrebbe nevicare e sino a quale quota: Tra la fine della mattinata e le prime ore del pomeriggio di martedì un primo sistema prefrontale dovrebbe raggiungere l'arco alpino, con fenomeni più intensi sul versante svizzero e austriaco. Attività temporalesca in intensificazione sull'alto Piemonte, tra il Biellese, Verbano e Ossola. Le prime deboli nevicate dovrebbero interessare le Alpi Bernesi, Lepontine e Ticinesi, ma a quote ancora piuttosto elevate; sopra i 2000m. Tra il tardo pomeriggio e la serata, in seguito all'ingresso dell'aria fredda in quota, potremo assistere ad intensificazione dell'attività temporalesca su gran parte del nostro settentrione, mentre le nevicate moderate dovrebbero interessare i settori sud-orientali della Svizzera, Alpi Retiche, Orobie e tutta la fascia confinale, sino ad investire gradualmente l'Alto Adige nelle prime ore del mattino di mercoledì, in particolare l'alto settore dolomitico e i crinali più settentrionali. La quota neve dovrebbe mantenersi attorno ai 1600-1700m sul versante sud-alpino, con possibili locali spruzzate a quote inferiori, mentre a nord, tra l'Engadina e il Tirolo, la neve potrebbe scendere sino a quota 1400m e localmente più in basso. Nel pomeriggio di mercoledì ancora nevicate moderate sull'Alto Adige, mentre qualche fiocco potrebbe cadere in Valle d'Aosta e sui crinali alpini piemontesi tra i 1700 e i 1900m. Giovedì ancora possibili deboli nevicate sui settori alpini orientali, mentre la neve potrebbe ancora cadere copiosa sulle Alpi svizzere e sull'Austria sud-occidentale sopra i 1500m. Entro giovedì si potrebbero registrare accumuli notevoli per il periodo in Alto Adige, in particolare sull'alto settore dolomitico con punte di 30-40cm sopra i 1800m. Possibili nevicate anche sulle cime appenniniche, in particolare sulle Apuane, sul massiccio del Gran Sasso e sulla Maiella, ma con accumuli possibili esclusivamente a quote molto elevate.

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum