Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tra domenica e lunedi possibili rovesci di neve su Molise e Puglia

La disposizione a nord delle correnti favorirà addensamenti nuvolosi sul medio e sul basso versante adriatico e sul nord della Sicilia, dove la neve potrebbe cadere a quote molto basse...

Sotto la lente - 19 Gennaio 2006, ore 13.55

Dodici o anche tredici gradi: di tanto potrebbe diminuire la temperatura su Puglia e Molise nell'arco di 38-40 ore, quelle cioè che separano la mattina di sabato da quella di lunedi. Un vero e proprio crollo termico che, naturalmente in misura minore, potrebbe colpire tutto il resto del Meridione, coinvolgendo anche il centro e il nord-Adriatico. E' logico chiedersi il perché di un raffreddamento così repentino. Presto detto: la massa di aria fredda che investirà l'area balcanico-danubiana, richiamata da un vortice depressionario in azione nel week-end sul Mar Egeo, finirà per coinvolgere -seppur marginalmente- le nostre regioni orientali e quelle meridionali. Venti forti, anche molto forti, soffieranno sul basso Adriatico e sullo Jonio, portando la colonnina di mercurio su valori di molto inferiori alla media del periodo. Ma non è tutto. La disposizione a nord delle correnti, infatti, unita all'influsso umido del mare e all'orografia del territorio, genererà corpi nuvolosi che interesseranno un po' tutto il settore, portando episodi di neve su Chietino, Molise e Puglia, con fenomeni marginali anche su Cilento, Lucania, Calabria e nord-Sicilia. Inizialmente, specie sui litorali e in pianura, si tratterà di pioggia. Ma col trascorrere delle ore, l'abbassamento termico porterà i fiocchi fin sul mare (o quasi). Non si tratterà certo di fenomeni copiosi, bensì di precipitazioni intermittenti e nella maggior parte dei casi di breve durata, per lo più a carattere di rovescio. Ad ogni modo, la ventilazione sostenuta e le basse temperature renderanno il clima particolarmente rigido. Un occhio di riguardo va prestato anche al mare, che risulterà molto mosso o agitato.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum