Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

States Live: dove fa più freddo?

Al confine con il Canada si raggiungono i -20, -25°C, ma andando verso sud si nota che anche la Florida risente di valori termici sotto gli 0°C.

Sotto la lente - 8 Gennaio 2004, ore 11.24

L’irruzione di aria gelida dal Canada verso le Regioni centrali ed orientali degli Stati Uniti ha ormai preso corpo, e sta provvedendo a sospingere venti sempre più freddi fin sulle coste dell’Atlantico; ma qual è la situazione attuale sul Continente americano? Gli ultimi dati a nostra disposizione riguardano la tarda serata di ieri (ora locale), dati che comunque si rivelano molto interessanti: partendo da est si può notare come New York registri valori attorno ai –8°C, per raggiungere rapidamente i –11, -12°C poche centinaia di chilometri più ad ovest, sulle rive del Lago Erie e del Lago Ontario, dove si trova anche la cittadina di Buffalo, un vero e proprio “mito” per gli amanti della neve; nel paese in questione infatti in corrispondenza di una irruzione artica dal Canada può verificarsi una abbondante nevicata, che riversa al suolo fino a 70-100 centimetri di neve in poche ore. Tornando ai valori termici, e scendendo lungo la costa atlantica, ritroviamo valori fra –2, -3 e –5°C fino a Jacksonville in Florida; vanno notati anche i –2°C della capitale, Tallahassee! Solo sulle propaggini più meridionali della Penisola stessa si raggiungono ancora i 15-18°C. Sul Texas l’ondata fredda si può già dire conclusa, visti i 6-8°C che si registravano ieri sera nonostante la tarda ora; lo stesso non si può dire per Colorado, Kansas, Nebraska, Wyoming e South Dakota, dove la colonnina di mercurio scende a –4, -7°C, con punte di –15°C ad Aberdeen. Ma dove sono le temperature più basse? Nel Wisconsin, nel Minnesota, nel North Dakota e nel Montana, dove i valori termici sfiorano localmente i –25°C. Il “polo” freddo è comunque ancora in agguato in Canada, e precisamente nell’Ontario, ai confini con gli States, dove si raggiungono temperature da brivido, fino a –43°C. Nei prossimi giorni quindi non c’è da attendersi l’arrivo di correnti più miti, anzi probabilmente i venti gelidi affonderanno ancora più a sud e ad est, liberando dalla morsa del freddo solamente gli Stati ad ovest del fiume Missouri.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum