Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

SPECIALE MALTEMPO: ecco le zone più colpite!

MeteoLive seguirà come di consueto l'ondata di maltempo in arrivo.

Sotto la lente - 8 Ottobre 2002, ore 14.30

Gli ultimissimi dati in nostro possesso ci permettono di stilare una prima ipotesi sulle zone che potrebbero essere più penalizzate dalle piogge. Mercoledì 9 ottobre non si prevedono accumuli importanti su nessuna regione; forse qualche episodio di instabilità potrebbe verificarsi sulle regioni meridionali, una nuvolaglia coinvolgerà il nord-ovest, isolati rovesci o temporali saranno possibili in Sardegna. Giovedì 10 ottobre sarà una giornata di forte maltempo per la Liguria: genovesato e savonese in particolare con accumuli anche superiori agli 80-90 mm in 24 ore. Maltempo anche su Piemonte e Lombardia con accumuli prossimi ai 50-60 mm, meno pioggia sull'alta Valle d'Aosta, rovesci sparsi sulla Sardegna, piogge importanti anche sull'alta Toscana, specie tra Versilia, Apuane e Garfagnana: 70-90 mm in 24 ore, piogge meno abbondanti sul resto della regione. In giornata trasferimento dei fenomeni sul resto del nord con maggior coinvolgimento dell'Emilia ma piogge molto meno abbondanti sulla Romagna. Al centro piogge sul Lazio e sull'Umbria con accumuli importanti solo nel caso di rovesci temporaleschi ma con tutta probabilità inferiori a quelli del nord-ovest. Nubi ma poca pioggia sulle Marche, il Molise e l'Abruzzo, fase di temporaneo aumento termico al sud, dove un nuovo fronte perturbato è atteso comunque in serata, quando il tempo peggiorerà sulla Sicilia. Venerdì 10 ottobre sarà una giornata perturbata su tutto il nord Italia con piogge abbondanti su Piemonte, Lombardia, Veneto, basso Trentino, moderate sul resto del nord e sulla Toscana. Molte nubi cumuliformi su Umbria e Lazio con locali temporali in possibile trasferimento verso Abruzzo e Marche. Al sud tempo perturbato con rovesci o temporali in viaggio da ovest verso est, presto libere la Sardegna e la Sicilia, maggiore insistenza dei fenomeni sulla Puglia con accumuli anche superiori ai 30 mm. Temperatura in calo ovunque. Sabato 11: entra il Maestrale sulla Sardegna, Bora su Adriatico, il minimo viaggerà verso ESE spostandosi dal Tirreno al Golfo di Taranto. Molta pioggia su Marche, Abruzzo, Romagna, Molise e tutto il meridione, migliora su medio-alto Tirreno, nord-ovest, ancora un po' incerto sul Triveneto ma con Bora sempre più chiara e schiarite. Possibili accumuli di circa 30-50 mm sulle zone interessate da piogge. Domenica 12: ancora fenomeni al sud e sul medio Adriatico ma meno importanti, altrove abbastanza soleggiato. Fine della fase di maltempo in serata.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum