Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Siccità, anomalia o nuova normalità?

Secondo uno studio statunitense, nonostante il previsto intensificarsi dei cosiddetti fenomeni estremi, il trend siccitoso pare dover amplificarsi alle medie latitudini, specie sul continente nord-americano.

Sotto la lente - 6 Agosto 2012, ore 12.06

 Tutto è partito dal cronico stato di siccità in cui hanno versato gli Stati nord-occidentali americani nei primi anni del 2000. La domanda che si sono posti i ricercatori è: "si è trattato di una situazione transitoria o la siccità sta diventando un nuovo trend climatico?". I risultati di una recente e interessante ricerca sono stati pubblicati in questi giorni su Nature Geoscience.

La ricerca è stata finanziata dalla National Science Foundation, la NASA, l'US Department of Energy e condotta da Christopher Schwalm della Northern Arizona University che ha spiegato: "La siccità del 2000-2004  è stata la più intensa degli ultimi 800 anni e deve essere considerata come la fine dei fertili vecchi tempi.

Questo sulla base delle risultanza ottenute dalle simulazioni dei modelli climatici e le proiezioni delle precipitazioni, che indicano questa fase come il punto conclusivo di una stagione umida. Ora si è aperta la strada ad un nuovo clima secco che caratterizzerà probabilmente la seconda metà del ventunesimo secolo.

Oltre ad esercitare un forcing stressante su foreste, colture, fiumi e falde acquifere, la siccità in questione ha anche abbassato la medie di smaltimento del carbonio del 51% in una regione ampia degli Stati Uniti occidentali, in Canada e in Messico, settori dove si è parallelamente e conseguentemente amplificato il rialzo delle temperature di concerto con gli effetti del riscaldamento globale.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum