Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Quanto permarrà l'anticiclone sull'Italia?

Almeno 4-5 giorni; in seguito il tempo potrebbe nuovamente cambiare, ma la previsione a lungo termine è ancora in "alto mare".

Sotto la lente - 14 Maggio 2004, ore 12.51

Dopo aver girovagato in lungo ed in largo su tutto l'Atlantico alla ricerca di una posizione stabile, l'anticiclone delle Azzorre ha deciso di prendersi perlomeno qualche giorno di riposo, smettendo di puntare verso nord, in direzione dell'Islanda; difatti entro 24-48 ore riuscirà a distendersi verso l'Europa occidentale, invadendo gradualmente anche le nostre regioni centro-settentrionali. Come sappiamo questa figura di alta pressione è la classica protagonista dell'estate mediterranea, quindi è più che normale attendersi un suo primo approccio verso il Mediterraneo proprio in questo periodo (non dimentichiamoci infatti che fra 15 giorni inizia l'estate meteorologica). Tuttavia l'anticiclone non ha ancora la forza per dominare su tutto il Continente, pertanto deve necessariamente cercare una base solida che lo sostenga, alimentandolo; la soluzione migliore è quella di andare alla ricerca dell'anticiclone africano, il suo "compagno" dal cuore più caldo e forte. La fusione fra le due figure bariche avverrà nella giornata di martedì prossimo, e probabilmente si protrarrà almeno per 3-4 giorni. In poche parole almeno per adesso sembra che le figure di alta pressione abbiano ritrovato l'energia sufficiente a contrastare le depressioni nel Mediterraneo, un'energia che avevano perso nel novembre scorso, quando l'Italia iniziò ad essere investita da perturbazioni molto ravvicinate nel tempo. Grazie all'anticiclone atlantico arriveranno quindi le prime punte di 28-29°C al nord, e probabilmente non essendo più abituati a queste temperature soffriremo un po'; al centro-sud la presenza di deboli o moderati venti da est permetteranno alla colonnina di mercurio di non salire oltre i 25-26°C sulle regioni tirreniche, 22-23°C su quelle adriatiche. Da martedì, come già accennato, la figura di alta pressione atlantica andrà alla ricerca dell'anticiclone africano, e di conseguenza cambierà la circolazione atmosferica anche sul Mediterraneo; si accumulerà più umidità nei bassi strati, ed il vento soffierà solo sui litorali e nelle vallate montane più strette. Comunque aspettate a gridare all'estate; occorrerà verificare nei prossimi giorni se effettivamente le depressioni saranno ormai tagliate fuori dallo scenario italiano oppure se potranno ancora dire la loro prima della fine del mese. Al momento riteniamo che almeno al nord la cupola anticiclonica non possa resistere a lungo, pertanto vi consigliamo di seguire tutti i nostri aggiornamenti, per sapere se effettivamente alla fine della prossima settimana arriveranno nuove perturbazioni.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum