Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prime nubi basse in Piemonte, segnale di un tempo che sta per cambiare

Il fenomeno tradisce la presenza di una debole e umida corrente sud-orientale nei bassi strati a precedere l'ingresso della nuvolosità più organizzata della perturbazione, attesa in serata.

Sotto la lente - 6 Ottobre 2011, ore 08.21

 La perturbazione spazza estate è ancora lontana ma le prime avvisaglie iniziano già a farsi sentire sull'estremo nord-ovest italiano. Sulle zone pedemontane del Piemonte ad esempio il cielo si è già sporcato di nubi basse, sintomo dell'afflusso di aria umida dai quadranti sud-orientali.

Il flusso va a precedere come richiamo quello vero e proprio che si accompagnerà alla perturbazione prevista arrivare nella serata di oggi, giovedì 6 ottobre, a ridosso dell'arco alpino e che ora sta ancora affrontando l'attraversamento della Francia. Paradossalmente però saranno proprio le estreme regioni di nord-ovest e risentire meno dei fenomeni legati alla perturbazione, stante il riparo opposto dall'imponente baluardo alpino.

A partire da venerdì saranno comunque da attendersi su queste zone venti forti e un marcato effetto favonico in pianura, mentre lungo i crinali di confine imperverseranno severe bufere di neve e il calo delle temperature sarà drastico. L'immagine allegata non è ripresa da un aereo in volo ma dall'Ossevatorio Regina Margherita sul Monte Rosa. 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum