Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Previsione a lungo termine: temperature nuovamente in calo nella terza decade di marzo

L'anticiclone delle Azzorre darà il meglio di sé nel corso della settimana corrente, poi si attenuerà almeno in parte.

Sotto la lente - 14 Marzo 2005, ore 12.22

Ormai ci siamo quasi; l'anticiclone delle Azzorre ha già fatto le valigie ed ha preso il treno diretto dall'Oceano Atlantico verso il Mediterraneo. D'altra parte basta dare un'occhiata ai nostri barometri per vedere che la lancetta si sta portando verso il "Bel tempo stabile", su valori di pressione sempre più alti; è proprio questo il sintomo principale dell'arrivo dell'anticiclone, proprio come in estate. Ovviamente in questo periodo dell'anno la grande figura di alta pressione non può essere in forma come nel periodo estivo, inoltre deve fare i conti con un mare ancora relativamente freddo, capace di sfornare qualche banco di nubi basse o addirittura delle nebbie marittime insidiosissime per la navigazione; tuttavia possiamo ben dire che siamo alla vigilia della prima parentesi primaverile dell'anno. Ma quanto durerà questa fase sicuramente favorevole alle passeggiate oppure ai lavori all'aperto? Probabilmente almeno fino al prossimo week-end. In seguito l'anticiclone dovrà cominciare a fare i conti con un redivivo Vortice Polare posizionato fra la Scandinavia e la Russia, deciso a dar battaglia; si tratterà quindi di uno scontro frontale fra una massa di aria calda e stabile (l'anticiclone) ed un ammasso di aria gelida (il Vortice), capace di portare nuovamente nevicate e freddo intenso nelle zone dove andrà a colpire. Chi la spunterà fra i due contendenti? E' ancora piuttosto difficile dirlo, anche se essendo ormai vicini alla primavera astronomica verrebbe intuitivo pensare che il Vortice Polare non abbia più la forza di arrivare fin sul Mediterraneo; fatto sta che dopo l'Equinozio le mappe ci indicano un probabile calo delle temperature, perlomeno sufficiente a farle rientrare nella norma, ma anche una certa probabilità (40%) che il Vortice Polare riesca a far "breccia" nel fianco dell'anticiclone ed a spingersi fin sui Balcani, gettando le basi per un possibile futuro attacco al Mediterraneo (entro il 25-26 marzo). Seguite quindi tutti i nostri aggiornamenti, godendovi nel frattempo queta settimana senza perturbazioni organizzate in arrivo.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.41: Viale Regione Siciliana Nord Ovest (PA)

incidente

Incidente a 122 m prima di Incrocio ViaPietro Calandra in direzione Incrocio Corso Calatafimi - V..…

h 01.36: A13 Bologna-Padova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Altedo (Km. 20,5) e Ferrara Sud (Km. 33,7) in direzione Padova..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum