Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Piogge, temporali e nevicate: il maltempo martedì sbarca anche al sud

Previsto il transito di una attiva perturbazione che porterà fino a sera precipitazioni diffuse, anche a locale sfondo temporalesco. La neve in montagna ma a quote medio-basse. Ecco l'evoluzione prevista nell'arco della giornata.

Sotto la lente - 12 Febbraio 2013, ore 11.20

 La perturbazione giunta ieri (lunedì 11) al centro-nord, si concentrerà quest'oggi al meridione. Le nostre regioni verranno interessate dal ramo freddo del sistema frontale, quello che separa la massa d'aria intermedia marittima affluita dal nostro Mediterraneo per mezzo di venti di Scirocco, e quella polare marittima in arrivo dall'Atlantico sotto la spinta di venti settentrionali.

Il contrasto tra le due masse d'aria e l'intenso gradiente di temperatura che le metterà a stretto contatto tra loro, daranno luogo a precipitazioni diffuse su tutte le regioni.

Il sollevamento forzato dell'aria mite da parte di quella fredda potrà anche dar luogo a sviluppo di temporali, specie laddove la componente del vento sia diretta contro una catena montuosa o verso una costa alta. Questo perchè vi sarà ulteriore sfogo ai moti verticali, e accadrò soprattutto lungo le coste del basso Tirreno e sul gonfo d Taranto. Ci aspettiamo dunque temporali soprattutto in Campania nelle ore centrali della giornata, mentre nel pomeriggio questi ultimi potranno interessare il Cosentino tirrenico, per poi trasferirsi in serata sul Tarantino.

Le quote neve sono previste oscillare intorno a 800-1000 metri, sebbene in caso di temporali, potremo avere cadute di neve temporaneamente anche a quote sensibilmente più basse, magari frammista a grandine (neve tonda). Accumuli di tutto rispetto attesi in quota sull'Appennino Sannita, in Irpinia, sul tratto di confine dell'Appennino Lucano e in Sila.

I fenomeni sono previsti attenuarsi progressivamente in serata a partire dalla Sicilia, per poi cessare definitivamente ovunque entro la notte su mercoledì, quando avremo anche alcuni rasserenamenti. Attenzione al vento forte sullo Ionio e sul basso Adriatico, con particolare riferimento al Salento, con fenomeni di burrasca, soprattutto al largo.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum