Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PIOGGE: ecco dove ne cadrà di più!

Accumuli localmente importanti al nord e su parte delle regioni centrali. Nevicate sul settore alpino a quote medio alte; piuttosto mite al centro-sud.

Sotto la lente - 20 Novembre 2007, ore 11.14

Una depressione in arrivo da ovest, favorirà nelle prossime ore l'inserimento di umide correnti meridionali verso le nostre regioni, determinando un progressivo peggioramento al nord e su parte del centro, mentre più ad est un'area anticiclonica tenderà ad opporre una certa resistenza rallentando la suddetta depressione. Mercoledì umide e miti correnti meridionali tenderanno ad accumularsi sul versante sud-alpino occidentale, provocando qualche precipitazione a carattere sparso sulle regioni di nord-ovest, settore prealpino lombardo, pianure adiacenti e Liguria; nevicate sopra i 1200-1500m sulle Alpi occidentali; quota neve localmente più bassa sul Cuneese e nelle valli confinali piemontesi con limite sopra i 900-1000m. Fenomeni scarsi sul Triveneto; assenti altrove. Dalla tarda serata nuova intensificazione delle precipitazioni a partire da ovest, in particolare su alto Piemonte e alta Lombardia; piogge deboli sulle restanti regioni nord-occidentali. Giovedì un ulteriore calo dei geopotenziali in quota e l'attivazione di moderati correnti sciroccali dovrebbero produrre un netto peggioramento del tempo al nord e sulla Toscana con piogge e rovesci sparsi. Piogge intense dalla serata sull'alta Lombardia e fascia prealpina veneta, in particolare tra il Comasco, Lecchese, alto Milanese, Bergamasca, Breciano, Veronese e vicentino, in estensione al settore prealpino friulano entro la giornata di venerdì. Tra giovedì e venerdì sono attesi accumuli piuttosto abbondanti su tutta la fascia prealpina e alta pianura, punte localmente superiori ai 100mm sul Friuli, tra i 60 e 80mm sul settore prealpino lombardo, veneto e pianure adiacenti. Piogge insistenti anche sullo Spezzino, Versilia e litorale con punte di 70-80mm. L'afflusso di miti correnti meridionali dovrebbe causare un sensibile aumento termico in quota portando il limite neve a quote piuttosto elevate: 1200-1500m sulle Alpi occidentali e tra i 1600-2000m sul settore alpino orientale e Appennino settentrionale. Fenomeni più contenuti sulla bassa pianura lombarda e veneta; tempo più asciutto sulla Romagna con qualche isolato piovasco. Tempo asciutto altrove con temperature in sensibile aumento sul meridione; molto mite sulle Isole Maggiori!

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum