Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

NEVE al nord: le ultimissime sulla giornata di venerdì

Prima spolverata della stagione attesa fino in pianura ma con le dovute eccezioni. Ecco un resoconto completo di dove nevicherà, quanto e quanto. Iniziamo con la giornata di venerdì 7 dicembre.

Sotto la lente - 6 Dicembre 2012, ore 11.30

 Due al prezzo di una: siamo parlando delle perturbazioni che tra venerdì 7 e sabato 8 attraverseranno per intero il nostro Paese. C'è da dire però che lo faranno di fretta e furia, e quindi con fenomeni mordi e fuggi che non permetteranno accumuli al suolo di particolare rilievo. Il passo più importante di questo incontro-scontro, con relativa fusione delle masse nuvolose proprio a cavallo della nostra Penisola, sarà l'arrivo della prima neve in pianura al nord.

Non aspettiamoci chissà quali nevicate tuttavia, contro i pochi centimetri di bianco in arrivo, possiamo attenderci una estensione del fenomeno sicuramente interessante. E allora andiamo a vedere nel dettaglio cosa accadrà nelle prossime ore al nord.

Venerdì 7 dicembre:

Mattina: dopo una notte davvero fredda, ecco le prime nubi farsi avanti da ovest e prendere con le prime precipitazioni la Valle d'Aosta e le creste alpine di confine piemontesi. Su questi settori sono attese nevicate moderate fin sui fondovalle già al mattino. Sul resto del nord, tempo di attesa, ancora asciutto e molto freddo.

Pomeriggio: con il passare delle ore un alito più mite e umido si originerà sul mar Ligure, in concomitanza con il calo della pressione dovuto allo sviluppo di un minimo orografico. Minimo veloce ma che rallenterà per qualche ora poichè in fase di approfondimento, per poi dirigersi nel corso della giornata dapprima verso l'alto Tirreno, poi sul medio Adriatico. 

Sarà questa la manovra cruciale che porterà le prime deboli nevicate a insidiare le pianure del nord. Nel pomeriggio primi fiocchi nell'immediato entroterra ligure tra Genova e il Levante, in progressiva estensione all'Alessandrino, al Piacentino e alla Lombardia. Il limite bianco raggiungerà agevolmente i settori di pianura e, a tratti, anche il Genovesato sotto le prime raffiche di Tramontana. Ancora nevicate intermittenti lungo le creste alpine di confine piemontesi e in Valle d'Aosta. Asciutto alttrove. Pianura piemontese quasi interamente saltata, così come anche il Ponente ligure.

Sera: il minimo si sposta sull'alto Tirreno e la neve guadagna il Triveneto e l'Emilia. Anche su queste regioni nevicate deboli con i fiocchi che però arriveranno sino in pianura e nei fondovalle. Possibile temporaneo infittimento del fenomeno tra Emilia e basso Veneto. Frattanto il vento inizierà a ruotare dai quadranti settentrionali e potrà spingere nevicate intermittenti fin sulle coste venete e romagnole, in rialzo fin verso i 400 metri su quelle giuliane. Fenomeni in esaurimento invece su Lombardia e Liguria.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum