Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nel fine settimana "rientro" di aria più fredda da est al settentrione: quali le conseguenze?

Lieve cedimento barico al nord in questo fine settimana. Sono attesi rovesci sulla fascia montana e dell'alta Pianura, oltre ad un moderato calo delle temperature.

Sotto la lente - 13 Ottobre 2006, ore 10.58

L'alta pressione "alza il tiro". Dopo aver protetto la nostra Penisola per tutta questa settimana, il "pachiderma" sposterà i suoi massimi più a nord (sfortuna vuole) proprio nel week-end! Se le due Isole Maggiori e parte della Calabria si troveranno sotto piogge e temporali talora intensi, il nord vedrà transitare una piccola goccia fredda da est, che verrà letteralmente "catturata" da una depressione stazionante in Atlantico. Il tutto verrà accompagnato da un rinforzo dei venti tra est e nord est che imporranno anche un certo calo delle temperature, specie domenica. Le prime regioni a risentire di questo passaggio saranno il Trentino e l'alto Veneto. Già nella prossima notte e nelle prime ore di sabato sarà possibile qualche rovescio. Coinvolte soprattutto le zone pedemontane. Sempre sabato, la nuvolosità tenderà ad estendersi anche all'alta Lombardia (Comasco, Varesotto, Lecchese). Qui saranno possibili rovesci anche di una certa intensità, ma sempre di breve durata. Coinvolta anche l'alta pianura lombarda fino alle porte di Milano. Sugli altri settori del nord avremo il transito di nubi, ma non dovrebbero verificarsi piogge. Rinforzeranno anche i venti da est in pianura e da nord est sulla Liguria. Tra il pomeriggio e la sera verrà coinvolto anche l'alto Piemonte (Biellese, alto Vercellese e Novarese), nonchè il Torinese, le Alpi Cozie e il Cuneese. Anche in questi settori saranno possibili rovesci, anche localmente intensi a ridosso della fascia prealpina. Domenica, il nucleo freddo "sfuggirà" in direzione della Francia. Di conseguenza saranno ancora possibili rovesci in mattinata sul Torinese, il Cuneese e le Alpi Cozie. Sul resto del nord la situazione migliorerà ad iniziare dalla Pianura Padano-Veneta. Nel pomeriggio le eventuali precipitazioni cesseranno anche sui settori occidentali del Piemonte, dove permarrà solo una residua nuvolosità. Le temperature, come già accennato, tenderanno a scendere rispetto agli ultimi giorni, soprattutto nei valori massimi.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 02.33: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Pesaro-Urbino (Km. 155,9) e Cattolica (Km. 143,9) in direzione..…

h 02.19: A1 Firenze-Roma

blocco incidente

Traffico bloccato causa incidente nel tratto compreso tra Fabro (Km. 428) e Orvieto (Km. 451,4) i..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum