Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Natale, qualche analogia con il 13 dicembre 2001, giorno del blizzard padano? (prima parte)

Analizziamo nel dettaglio le analogie che accomunano gli eventi nevosi del 13 dicembre 2001 con quelli prospettati dalle nostre carte per il i giorni immediatamente a ridosso del prossimo Natale.

Sotto la lente - 18 Dicembre 2008, ore 11.11

Il meteorologo passa sempre due volte. Si, un po' come il postino. Ma mentre quest'ultimo si fa vivo per i motivi che facilmente possiamo immaginare, il meteorologo ripassa per far tornare alla mente gli eventi del passato. Certo, perchè la meteorologia ha una memoria e la memoria è un grande aiuto per un buon previsore e per chi vuole cimentarsi in questa complessa e affascinante materia. Bene, scorrendo le carte del passato non può non saltare all'occhio la forte analogia che pare intercorrere tra la situazione prevista per i giorni immediatamente dopo il Natale e il famoso 13 dicembre del 2001. In quel frangente molti si riscorderanno ad esempio la inusuale bufera di neve che si abbattè su molte località padane. Ebbene, quante probabilità ci sono al momento affinchè tale evento si ripeta? Per capire di più dobbiamo andare indietro di qualche anno e sbirciare nella selva degli indici oceanici, troposferici e stratosferici e sbrogliare la matassa confrontandola con quella attuale. Anzitutto la NINA: nel 2001 era debole nel settore oceanico che interessa a noi. La situazione è molto simile all'attuale, con la sola differenza (favorevole al ripetersi dell'evento) di acque un po' più fredde nel settore più occidentale del Pacifico equatoriale. Poi abbiamo un altro importante indice oceanico del Pacifico: la PDO, oscillazione multidecennale delle temperature nei settori centrali. Allora l'indice era negativo, quest'anno lo è ancora di più. Altro punto a favore. La conseguenza diretta nell'atmosfera data anche dalla posizione della PDO viene trasferita alla PNA, oscillazione della pressione sull'oceano Pacifico analoga alla nostra NAO atlantica. La PNA era positiva, quest'anno decisamente negativa (punto a sfavore al ripetersi dell'evento).

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum