Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Moderato peggioramento a metà settimana, poi l'anticiclone si riprende il nord

Un minimo invece si isolerà sulla Sardegna apportando molta nuvolosità e possibilità di rovesci a carattere sparso.

Sotto la lente - 19 Ottobre 2008, ore 09.32

Rimane sulle sue posizioni in cambiamento che avevamo prospettato giorni fa sull'Italia, anche se la fenomenolgia prevista, come sempre, tende ad accorciare le sue braccine all'ingresso sulla nostra Penisola. La struttura anticiclonica che cercherà di riprendere vigore tra domenica e lunedì verrà progressivamente demolita con un paziente lavoro di lima messo in opera da una saccatura in avvicinamento dal nord Atlantico a metà della prossima settimana. Il gomito delle correnti perturbate si appoggerà mercoledì all'arco alpino occidentale il quale nel determinerà le sorti successive. La struttura fredda infatti si spezzerà in due gocce e, mentre la colata madre verrà risucchiata oltralpe risalendo sull'Europa centrale, un minimo secondario si isolerà sulla Sardegna ove vi stazionerà probabilmente fino al prossimo fine settimana. Quali fenomeni dovremo dunque attenderci per i prossimi giorni? Tanto per iniziare il sole non avrà più l'esclusiva sul nostro territorio. Poi tra mercoledì e giovedì una prima perturbazione tenterà di bussare alle porte dell'Italia ricevendo però una accoglienza non proprio ospitale da parte dell'arco alpino. La presenza orografica getterà infatti lo scompiglio tra le fila nuvolose tanto che le piogge risulteranno presenti ma piuttosto disorganizzate e affidate ad elementi di analisi locale al momento non possibili da prevedere con esattezza. Il tutto si allungherà poi piuttosto rapidamente al centro-sud, ove i contrasti con un mare ancora tiepido inietteranno un po' di energia entro la struttura depressionaria che infatti pianterà le sue tende nei pressi della Sardegna. Si costruirà così un irregolare ventaglio di precipitazioni che comprenderà le isole Maggiori, l'estremo sud, parte del versante tirrenico, l'Emilia Romagna e ancora alcuni settori del nord-ovest. Le temperature sono previste per quei giorni in generale calo fino a stabilizzarsi su valori comunque in linea con i valori medi stagionali. Nel fine settimana probabile allungo dell'alta pressione delle Azzorre sulle nostre regioni settentrionali dove il tempo tenderà a stabilizzarsi. L'instabilità dovrebbe invece concentrarsi al sud e sulle isole Maggiori.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum