Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Migliora la prossima settimana ma si prospetta un nuovo peggioramento per fine mese!

Pressione in lieve aumento all'inizio della prossima settimana con tempo discreto, ma variabile; peggiora nuovamente a fine mese?

Sotto la lente - 23 Marzo 2007, ore 09.44

All'inizio della prossima settimana un vasto campo di alta pressione con i massimi sulla Scandinavia potrebbe estendere la sua influenza su gran parte del nostro paese determinando un graduale miglioramento delle condizioni del tempo, ma in un contesto ancora variabile. Ci attendiamo anche un progressivo aumento delle temperature con valori comunque nella media del periodo. Nella giornata di lunedì infatti ritroveremo ancora una certa instabilità sul nord-est, bassa Lombardia, Emilia Romagna e sulle regioni centro-meridionali, ma con fenomeni piuttosto deboli in via di esaurimento nel corso della serata. Da martedì a giovedì tempo discreto ma variabile con addensamenti specie sul settore alpino, appenninico, Sardegna e su parte delle regioni centro-meridionali, dove non si esclude qualche fenomeno debole. Temperature in aumento, con qualche spruzzata di neve che potrebbe cadere a quote superiori ai 1400-1600m in Appennino, 1200-1400 sulle Alpi, ma le probabilità di precipitazioni dovrebbe risultare piuttosto basse. Ampie schiarite altrove con temperature gradevoli e quasi miti al piano durante le ore centrali della giornata. Tra giovedì e venerdì della prossima settimana tuttavia, una nuova perturbazione atlantica con in minimi tra l'Atlantico orientale e il nord della Galizia, potrebbe innescare flussi di umide correnti meridionali dirette verso l'area mediterranea e sul nostro Paese. Si prospetta quindi un possibile peggioramento del tempo a partire dalla serata di venerdì 30 marzo, con piogge e rovesci sui settori nord-occidentali, alto Tirreno e Sardegna. Fenomeni in estensione nel corso dell'ultimo giorno del mese a tutto il settentrione, Isole Maggiori, medio e basso versante tirrenico. Fenomeni deboli a carattere sparso altrove in un contesto di tempo incerto. In seguito la situazione appare piuttosto confusa e di difficile lettura ma si scorge dai modelli un possibile nuovo affondo freddo proveniente dalle regioni artiche ma la traiettoria è al momento piuttosto incerta.

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.48: A1 Firenze-Roma

incidente

Rampa di accesso chiusa causa incidente a Firenze Scandicci in entrata in direzione Roma dalle 13..…

h 13.41: SS38 Dello Stelvio

incidente

Incidente a 1,492 km prima di Incrocio Regoledo (Km. 10,3) in entrambe le direzioni…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum