Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lungo termine: insisterà il tempo instabile o vincerà l'alta pressione?

Pareri diversi a seconda del modello preso in considerazione. L'approccio probabilistico ci viene però in soccorso aiutandoci a districare la matassa.

Sotto la lente - 3 Ottobre 2013, ore 09.29

 L'alta pressione a dispetto del periodo stagionale, mostra di avere ancora gli artigli ben affilati. Il suo raggio di azione però rimarrà sempre piuttosto defilato rispetto all'Italia, prediligendo distendersi dalle regioni subtropicali su su fin sul Regno Unito, attraverso la Penisola Iberica.

Questo lo schema generale che ci suggerisce l'analisi probabilistica dei modelli di nostro riferimento per il lungo termine, ovvero nella seconda decade del mese.

Secondo il modello inglese, come già avevamo intravvisto nel'analisi delle ore 21.00 di mercoledì 2 ottobre meteolive.leonardo.it/news/Previsioni/3/Diretta-modelli-l-inglese-sentenzia-dal-week-end-instabilita-a-oltranza/43274/, sull'Europa rimarrà ben piazzato fino al 12-15 ottobre un asse depressionario, che potrà contare su nuovi rinfornimenti in arrivo dalla Russia. Passasse questa ipotesi (55%) di probabilità, l'Italia rimarebbe sotto l'influenza di tempo un po' instabile, ma soprattutto via via più fresco, con temperature tendenti a calare al di sotto della media.

Lo scenario concorda anche con il run di controllo del modello americano (quello che pesa di più ai fini operativi), il quale ci mostra temperature fino a 5-6°C al di sotto delle medie su buona parte dell'Italia proprio tra il 12 e il 15 ottobre.

Considerando ulteriori ipotesi, che a questo punto diventano però meno attendibili (meno del 40%), ritroviamo un tentativo di spallata da parte dell'alta pressione atlantica verso il Mediterraneo centrale. L'Italia si ritroverebbe sotto il tiro di correnti settentrionali piuttosto sterili, in un contesto complessivamente quindi poco piovoso.

Chi vincerà? Questa volta l'alta pressione avrà senz'altro le sue gatte da pelare, ma l'esperienza insegna di non abbassare mai la guardia. Per questo rimarremo vigili e vi informeremo tempestivamente riguardo tutte le ultmissime novità che dovessero emergere dall'analisi delle prossime corse modellistiche.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum