Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le incertezze sulla depressione di sabato

Dove andrà posizionandosi la depressione carica di aria fredda in quota che sabato 25 influenzerà il tempo italiano? Dove si concentreranno le precipitazioni maggiori? Nord-ovest sistematicamente escluso dai fenomeni oppure si giocherà qualche possibilità in più?

Sotto la lente - 23 Maggio 2013, ore 11.20

Già con l'arrivo delle prossime ore, una attiva circolazione di aria fredda influenzerà lo stato del tempo sul nostro Paese, portando con se un nuovo carico di instabilità a spasso soprattutto per i settori centrali e settentrionali italiani. La massa d'aria fredda avrà origine nord-atlantica e sarà quindi adatta per sua stessa natura a generare fenomeni convettivi alla base di precipitazioni che colpiranno il territorio a più riprese. Mancherà un sistema frontale vero e proprio, i fenomeni atmosferici saranno quindi strettamente legati alla posizione del minimo di bassa pressione nei confronti del territorio italiano.

Al momento i settori nord-orientali paiono essere i più colpiti dall'arrivo delle precipitazioni, ma ci sono delle novità: questa mattina qualche previsione stringe l'occhiolino sulla possibilità di un maggiore coinvolgimento anche dei settori di nord-ovest. Tutto questo sarebbe reso possibile da un affondo ciclonico leggermente più occidentale, in grado di scavare un minimo al suolo di bassa pressione a cavallo tra Mar Ligure ed alto Piemonte.

Questa nuova linea di tendenza è intravista soprattutto dal modello inglese ECMWF, il quale seppure di poco, prevede un affondo ciclonico leggermente più organizzato sul territorio francese. Il modello americano GFS persiste invece nella tendenza già annunciata con gli aggiornamenti relativi a ieri. Una linea di tendenza che prevede l'isolamento più orientale della depressione. In tal modo sarebbe da aspettarsi un coinvolgimento più diretto dei soli settori orientali del nord a scapito di quelli occidentali. Al momento Meteolive ritiene più probabile l'ipotesi "orientale" a scapito di quella occidentale.

Sotto il profilo delle temperature ci attendiamo una considerevole limata termica che si farà sentire sulle regioni del nord soprattutto a partire da sabato. L'aria fredda dopo essere sopraggiunta già questa sera sui settori a nord delle Alpi, esiterà almeno 24 ore prima di fare ingresso deciso sul nostro Paese. Tutto questo avverrà in corrispondenza del fine settimana, innescando al nord una nuova fase termicamente sotto la media del periodo.

Il maltempo sul nord-est venerdì 24: http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/Maltempo-in-arrivo-sul-nord-est/41672/ di Paolo Bonino.

 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum