Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le BOMBE di GROSSO: "alta pressione subtropicale attualmente più debole del solito, aprile ci farà soffrire"

L'oscillazione biennale nell'aria tropicale all'origine dell'indebolimento dell'alta pressione alle nostre latitudini.

Sotto la lente - 27 Marzo 2006, ore 10.27

La QBO (Quasi Biennial Oscillation) a latitudini tropicali: cioè l'inversione dei venti stratosferici, costretti a soffiare in senso inverso, (da est verso ovest), rispetto al normale ovest-est, sarebbe una delle cause che motivano la difficoltà dell'alta pressione subtropicale nello spingersi con forza a proteggere il Mediterraneo. In più in questo periodo nella zona polare il classico vortice ciclonico si mostra piuttosto attivo, spinge verso SW e scatena alle medie latitudini una jet stream tesa in Europa, che non favorisce scambi meridiani ma che nel contempo lima o se volete fa letteralmente la barba all'alta pressione impedendole di crescere verso nord. Ne deriva così una corrente occidentale rapida, che porta al nord qualche modesta precipitazione lasciando a secco il resto del Paese. Da tempo non si osservava una figura anticiclonica tanto debole in primavera. In altre situazioni ora saremmo stati abbracciati dall'alta pressione e dunque da temperature molto miti e tempo stabile, invece ora siamo cullati da questi venti umidi, da un limbo, una palude barica che non porta maltempo ma nemmeno il sole pieno, insomma una fase un po' smorta. Se questo è quanto di meglio sa offrire l'anticiclone per aprile non abbiamo di che rallegrarci. Quando la corrente a getto comincerà a rallentare, avremo ondulazioni più pronunciate nel letto delle correnti e dalla Scandinavia state pur certi che tutto il freddo ancora presente punterà a guadagnare almeno in parte l'Europa centrale e il bacino del Mediterraneo. Si accentueranno insomma nuovamente gli scambi meridiani e trascorreremo probabilmente la domenica delle Palme e gran parte del periodo pasquale con temperature SOTTO LA NORMA e possibili precipitazioni, anche nevose a quote basse in Appennino, specie sul versante adriatico. Questo è quello che si evince dalle proiezioni a lungo termine: il Mediterraneo non vivrà sonni tranquilli.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 02.33: SS75 Centrale Umbra

incidente

Incidente a 103 m prima di Incrocio Bastia Centro/Torgiano/Loc. S.Lucia (Km. 6) in direzione Incr..…

h 02.25: SS75 Centrale Umbra

blocco incidente

Chiusura corsia, incidente a 103 m prima di Incrocio Bastia Centro/Torgiano/Loc. S.Lucia (Km. 6)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum