Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La traiettoria del fronte

Cerchiamo di delineare il percorso della perturbazione che sta spostandosi dalla Francia verso la nostra Penisola

Sotto la lente - 6 Marzo 2003, ore 09.12

E’ in arrivo una perturbazione atlantica che proprio in questa fase tende leggermente ad indebolirsi; nonostante ciò i suoi effetti però si faranno sentire su diverse regioni, anche se le precipitazioni in generale non saranno abbondanti. Al momento attuale il ramo freddo del sistema frontale che stiamo seguendo è disteso dal Mare del Nord verso la Francia centro-orientale ed i Pirenei; entro poche ore l’aria fresca atlantica che accompagna il fronte comincerà a sfociare sul Golfo del Leone, dando probabilmente vita a qualche nube temporalesca, ma innescando anche un meccanismo dinamico che in casi del genere porta spesso alla formazione di un centro di bassa pressione fra la Costa Azzurra e la Corsica. Questo minimo depressionario tenderà a svilupparsi anche grazie a condizioni favorevoli che si manifesteranno alle quote alte, dando vita ad un vero e proprio vortice di moderata intensità; già stasera tale depressione la ritroveremo a ridosso delle coste tirreniche settentrionali, con il ramo caldo disteso dalle Alpi al litorale versiliese, ed il fronte freddo sviluppato dall’Isola d’Elba alle Baleari, passando per il cagliaritano. Vista la forma ed il percorso della perturbazione è normale pensare che sulla Sardegna a partire dalla nottata si manifesterà un moderato Maestrale, che potrebbe produrre qualche notevole rinforzo sull’Iglesiente; per quanto riguarda invece i fenomeni, probabilmente in questa fase avremo precipitazioni sparse e qualche temporale fra spezzino, litorale toscano, lucchesia, Appennino Toscano, pavese, Emilia-Romagna, Veneto, Trentino e Friuli-Venezia-Giulia. Nel corso della nottata il piccolo vortice formatosi poche ore prima tenderà a distaccarsi dalla perturbazione principale dirigendosi verso il Tirreno meridionale, dove porterà nella giornata di domani qualche temporale, specialmente sulla costa occidentale della Calabria; qualche pioggia è attesa anche sul resto del meridione. Il rimanente ramo frontale, anche se dovrà entrare in una fase di graduale dissolvimento, avrà ancora la forza per portare qualche precipitazione fra Marche, Abruzzo e Molise (isolati rovesci anche sul Lazio). Nelle ore successive, ossia fra la serata di venerdì e la notte di sabato, tutta la struttura tenderà ad abbandonare la Penisola, permettendo ad un promontorio di alta pressione di tornare a proteggere (anche se per poche ore) buona parte delle regioni.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.26: A24 Roma-Teramo

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Valle Del Salto (Km. 75,2) e L'aquila Est (Km. 1..…

h 04.13: A25 Torano-Pescara

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Avezzano (Km. 88,1) e Allacciamento A14 Bologna-Taranto (Km. 186,2)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum