Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La “cintura di Orione”

Vediamo che cosa ci dicono gli ultimi aggiornamenti riguardo allo spostamento della depressione verso le nostre regioni

Sotto la lente - 30 Gennaio 2003, ore 09.45

Ormai il ciclone “Orione” è in fase embrionale e sta cominciando ad approfondirsi fra il Galles ed il Canale della Manica. Stanotte infatti il sistema frontale che avrebbe poi contribuito alla nascita di Orione si trovava ancora fra la Scozia e l’Irlanda, dove ha portato diversi rovesci nevosi ed un po’ di vento. Adesso su queste Regioni la temperatura sta ulteriormente calando e si cominciano a vedere valori sotto lo 0°C; oltretutto il vento sta ulteriormente rinforzando, a causa di un contributo gelido dal Mare di Norvegia che comincia a svolgere il suo compito di “carburante” per la depressione in formazione. Comunque per adesso la perturbazione ha seguito le previsioni fatte nei giorni scorsi e quindi, se continuerà nella sua discesa come ha fatto finora, verso le 13 di oggi la dovremmo ritrovare sulla Francia settentrionale, poche centinaia di chilometri a W di Parigi. Ecco che allora sulla Capitale francese ritroveremo forti precipitazioni nevose, che si protrarranno fino alla serata, mentre sul Golfo del Leone cominceranno a formarsi le prime bande nuvolose di tipo stratificato, sintomo del richiamo di aria relativamente più mite ed umida dalla Spagna da parte di “Orione”. Oltretutto osservando il satellite potremo verificare che tutto il sistema comincerà a subire una certa rotazione in senso antiorario, a causa dell’approfondimento sempre più marcato del minimo depressionario. Fatto sta che stasera “l’occhio del ciclone” scenderà ancora più verso sud e finalmente farà il suo ingresso sul Golfo del Leone, portando a forti contrasti termici che genereranno un muro di nubi compatto e foriero di intense precipitazioni. Arrivati a questa fase dello sviluppo di “Orione” dovremo fare mente locale ed osservare passo-passo i suoi spostamenti, visto che la reazione del Mare Nostrum a questa “sfida” potrebbe essere veramente consistente. Seguite tutti i nostri aggiornamenti, e saprete che fine farà la depressione

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.59: A1 Firenze-Roma

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Orvieto (Km. 451,4) e Attigliano (Km. 479,7) in entrambe..…

h 05.41: A29 Palermo-Mazara Del Vallo

blocco

Chiusura corsia nel tratto compreso tra 4,079 km dopo Svincolo Cinisi (Km. 19,1) e 6,057 km prima d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum