Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'innevamento in Europa, impressionante colpo d'occhio

Solo Penisola Iberica e parte della Gran Bretagna sono state risparmiate dalle estese nevicate collegate all'irruzione siberiana più intensa degli ultimi decenni.

Sotto la lente - 7 Febbraio 2012, ore 10.05

 Il colpo d'occhio è semplicemente impressionante e lascia ben poche parole da aggiungere. Spagna, parte del Regno Unito, il nostro estremo sud e la Grecia meridionale sono le uniche parti del suolo europeo al momento sgombre dalla copertura nevosa. Guardate la massa di ghiaccio che ricopre il Continente euro-asiatico e pensate che arriva proprio dal cuore di quello sconfinato serbatoio di gelo l'aria che respiriamo in questi giorni.

Quando masse d'aria di quel calibro si mettono in moto per motivi legati alla circolazione sinottica la loro inerzia è notevole ed è per questo che il loro afflusso può prolungarsi anche diversi giorni, perfino qualche settimana. Le più crude e severe ondate di gelo che riempiono la storia e la letteratura meteo derivano proprio da situazioni di persistenza come queste.

Ma l'inverno non è uguale per tutti; pensate che il nord America, per contro, sta facendo registrare una significativa anomalia negativa della copertura nevosa, soprattutto in Canada e nel nord degli Stati Uniti.

A livello globale emisferico, come possiamo vedere avvalendoci del grafico riportato qui a fianco, dobbiamo notare che tra la seconda metà di dicembre e la prima metà di gennaio lo stato dell'innevamento era sotto la media, mentre dalla seconda metà di gennaio e fino ad oggi si nota una complessiva ripresa. Attualmente la situazione delle superfici innevate è di poco superiore alla media degli ultimi 30 anni, ma questa è una caratteristica che ha accomunato tutti gli inverni più recenti i quali hanno saputo fare anche di meglio, con scarti positivi di innevamento anche consistenti soprattutto nel 2008, ma anche nel 2009 e nel 2010.

Solo il 2011 chiuse i conti praticamente in pareggio, mentre il 2012 sembra aver riavviato il trend nevoso abbonante del nostro emisfero, dovuto con tutta probabilità ad un aumento generale delle precipitazioni derivanti da ragioni climatiche. 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.12: SS121 Catanese

blocco

Chiusura corsia nel tratto compreso tra 5,086 km dopo Incrocio Regalbuto (Km. 51,6) e 591 m prima d..…

h 19.12: SS25 Del Moncenisio

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 2,333 km prima di Incrocio S.Antonino Di Susa (Km. 33,1) in entr..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum