Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L’aria fredda dilagherà sull’Italia fra venerdì e sabato?

Una perturbazione nata dal contrasto fra l'aria gelida che ormai ha invaso l'Europa settentrionale, ed aria relativamente più mite di origine atlantica, transiterà sull'Italia nella seconda parte della settimana, agevolando l'ingresso dell'aria artica sulle nostre regioni.

Sotto la lente - 21 Ottobre 2003, ore 09.44

Stamani sulla Scandinavia la temperatura ha continuato a scendere; si sono registrati ben –17°C sulla Norvegia settentrionale, -15°C sulla Svezia al confine con la Lapponia, fino a –10, -11°C sulle coste che si affacciano sul Golfo di Botnia. Insomma la Penisola Scandinava è sempre più al gelo, e l’aria fredda responsabile di questo assaggio d’inverno sta espandendosi rapidamente verso ovest, in direzione del Regno Unito e dell’Atlantico orientale; in realtà alcune raffiche di vento freddo hanno già raggiunto Inghilterra, Scozia ed Irlanda, dove stamani si registrano temperature attorno ai –2, -3°C, fino a –4°C nelle zone interne. Ma dove si trova attualmente il fronte che introduce l’aria fredda? Come abbiamo evidenziato nell’immagine satellitare, ha già raggiunto l’Atlantico, e qui grazie al contrasto con una superficie marina relativamente calda, genererà entro poche ore una perturbazione ed una depressione, che costringeranno il fronte freddo a ruotare vistosamente ed a piegare verso la Francia occidentale, per poi investire anche le nostre regioni fra giovedì e venerdì. Sarà questo sistema frontale che porterà l’aria fredda artica (seppure in parte stemperata) a sfociare sul Mediterraneo fra venerdì 24 e sabato 25, quando ci attendiamo un brusco abbassamento delle temperature, specialmente al centro ed al nord. Saranno possibili le prime deboli nevicate a bassa quota sulle Alpi (specialmente sui crinali di confine) e nevicate moderate sull’Appennino; non escludiamo anche brevi temporali con graupel o “neve tonda” in Pianura Padana nel momento dell’arrivo del fronte artico. Fra domenica e lunedì parte dell’aria fredda rimarrà nei bassi strati, agevolando alcune gelate anche in pianura al nord, mentre al centro la brina si formerà solamente nelle vallate riparate dal vento. In definitiva anche buona parte dell'Italia vivrà entro breve tempo uno scampolo d'inverno; adesso però è ancora presto per entrare nei dettagli della previsione, pertanto vi rimandiamo ai prossimi articoli per avere maggiori informazioni riguardo al peggioramento appena descritto.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.05: A8 Milano-Varese

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Barriera Di Milano Nord (Km. 5,6..…

h 18.03: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Firenze Scandic..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum