Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Irruzione artica sfiora l'Italia; parzialmente coinvolte le regioni del medio e basso Adriatico

Tra mercoledì e giovedì è attesa un irruzione di aria piuttosto fredda di origine artica sul settore balcanico che potrebbe interessare parzialmente anche le nostre regioni adriatiche, ma con fenomeni piuttosto scarsi eccetto un sensibile calo termico e molto vento ovunque.

Sotto la lente - 2 Aprile 2007, ore 10.06

Una depressione attualmente centrata sulla Penisola Iberica, nel corso dei prossimi giorni potrebbe scivolare gradualmente verso levante, attraversando l'area mediterranea e portandosi tra mercoledì e giovedì verso la Grecia. Intanto l'anticiclone europeo con i suoi massimi sulle Isole Britanniche potrebbe catturare nuclei di aria fredda di estrazione polare che scorrendo sul bordo orientale, potrebbero riversarsi sull'est europeo per poi essere convogliate dalla depressione mediterranea sul settore balcanico, interessando marginalmente anche le nostre regioni adriatiche e parte del meridione. Mercoledì infatti la depressione con i minimi tra il basso Adriatico e lo Ionio nord-orientale dovrebbe portarsi verso l'Egeo. Fenomeni residui sulle nostre regioni meridionali mentre il nocciolo perturbato dovrebbe interessare gran parte del settore sud-orientale europeo, specie la Grecia e al Turchia occidentale. Nel frattempo l'aria fredda dovrebbe aver raggiunto la Slovenia, Croazia e Bosnia riversandosi parzialmente verso sud-ovest, sfiorando le nostre regioni adriatiche. Atteso un sensibile calo delle temperature prima in quota, con valori compresi tra -2°C e -5°C a 850hPa e venti da moderati a forti nord-orientali con mare da mosso a molto mosso; possibili mareggiate su tutto il litorale adriatico. L'aria fredda potrebbe riversarsi nei bassi strati nel corso della serata di giovedì e nella mattinata di venerdì, con valori termici al suolo piuttosto bassi per il periodo in particolare sul sud delle Marche, Abruzzo, Molise e Puglia. Non si escludono deboli gelate al primo mattino sino a quote pianeggianti sulle pianure e nelle vallate interne riparate dal vento. Ventilazione piuttosto intensa anche sulla Sardegna orientale specie nella notte e nella mattinata di giovedì dove non escludiamo possibili mareggiate.

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.53: A4 Venezia-Trieste

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A28 Portogruaro-Pordenon..…

h 12.52: Roma Via della Pineta Sacchetti

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Via Vittorio Montiglio e Largo A..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum