Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Intervista all'esperto: Favonio in Valpadana e rovesci al centro-sud?

Consueta chiacchierata di inizio settimana sul meteo con Simone Maio, previsore, opinionista ed esperto informatico di MeteoLive.

Sotto la lente - 14 Dicembre 2004, ore 10.59

SIAMO PRATICAMENTE A META' DICEMBRE MA A PARTE IL FREDDO NOTTURNO E MATTUTINO IL CLIMA SEMBRA...PRIMAVERILE MAIO: Mese di dicembre che si conferma sempre più mese di transizione e che, specie negli ultimi anni, ha spesso mostrato dei periodi più miti rispetto alla norma. Finora sull'Italia sono mancate, eccetto qualche rara eccezione, incursioni fredde di una certa consistenza e durata. Per più giorni siamo stati interessati da un'attiva depressione afromediterranee che laddove non ha portato nubi e piogge ha comunque spedito aria più calda di estrazione nordafricana. Di qui i valori termici superiori al normale. Dopo il tramonto invece la serenità del cielo ed un leggero richiamo di venti da est favoriscono una netta diminuzione delle temperature con brinate sulle pianure del nord e nelle zone interne del centro. IL TEMPO SI MANTERRA' TRANQUILLO ANCHE NEI PROSSIMI GIORNI? MAIO: Questa situazione di stasi meteorologica avrà vita breve e già da domani i valori pressori riprenderanno a scendere al centro-nord. Giovedì avremo anche qualche pioggia sulle Isole e lungo il Tirreno mentre da venerdì le correnti in quota piegheranno da nord-ovest. ALLORA ARRIVERA' L'INVERNO? MAIO: Non dimentichiamo la presenza delle Alpi che offrono la miglior protezione alle regioni settentrionali proprio verso quel tipo di correnti. Diciamo che andremo incontro ad una maggior variabilità con alcuni episodi di maltempo, generalmente di breve durata. DOVE POTRA' PIOVERE O NEVICARE? MAIO: Al nord saranno favoriti i versanti esteri delle Alpi e in misura minore il Triveneto ma la quota neve difficilmente scenderà al di sotto dei 900-1000m. Al centro-sud invece potranno aversi dei rovesci sparsi e qualche spruzzata di neve mediamente oltre i 1500m, specie sulle regioni del versante adriatico. Non mancheranno giornate favoniche sulla Valpadana e ventose sulle altre regioni. LE TEMPERATURE SARANNO SEMPRE MITI? MAIO: tenderanno a scendere riportandosi nei valori normali per la seconda e terza decade di dicembre ma non aspettiamoci un gran gelo che al momento resta a pannaggio dell'Europa settentrionale. PERCHE' L'ARRIVO DELL'INVERNO SEMBRA COSI' STENTATO? MAIO: Le elaborazioni al momento in nostro possesso continuano a mostrare, anche a medio-lungo termine, il solito "problemino". L'alta pressione si ritira parzialmente verso ovest sotto i colpi delle depressioni ma non lo fa mai in maniera troppo convincente e dunque la nostra Penisola viene raggiunta solo di "striscio" dalle correnti più fredde e perturbate; correnti che per dirla con una frase di qualche anno fa del mitico Andrea Baroni "lasciano il tempo che trovano". QUANDO POTREBBE ESSERCI UN COLPO PIU' DECISO DEL GENERALE? (INVERNO NdR) MAIO: Situazione comunque aperta a diverse soluzioni con scenari futuri che continuano a variare. Quotidianamente vi terremo informati con il nostro "meteo-borsino del Natale". Al momento la giornata di Santo Stefano potrebbe regalare qualche sorpresa bianca al nord ma si tratta solo di tendenze eventualmente da confermare.

Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum