Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Intervista all'esperto: breve tregua prima di una nuova fase di instabilità?

Ad un passo dal fine settimana abbiamo intervistato come al solito Simone Maio, previsore e redattore.

Sotto la lente - 23 Settembre 2005, ore 13.05

Redazione: RIFLETTORI PUNTATI SU "RITA", LE VICENDE METEO DI CASA NOSTRA RISCHIANO DI PASSARE IN SECONDO PIANO... MAIO: Chiaramente, dopo i fatti di New Orleans, il possibile ripetersi di quelle devastazioni in altre importanti città americane sta monopolizzando tutta l'attenzione. Anche noi abbiamo dedicato numerosi articoli sull'argomento, dunque preferirei per un attimo tornare a pensare a quel che succede dalle nostre parti. Ieri ad esempio alcuni forti temporali hanno investito il centro-sud, particolarmente colpite le zone di Roma e di Taranto dove si sono registrati numerosi allagamenti, disagi e qualche danno. Dalle nostre parti sembra davvero inimmaginabile pensare di doversi misurare con venti a 250 km/h o con l'arrivo di un uragano anche se di tanto in tanto nel Mediterraneo si scatenano delle tempeste particolarmente violente che danno una sbiadita idea di un ciclone di tale portata. Redazione: DUNQUE L'INSTABILITA' E' ANCORA VIVA SULLE NOSTRE REGIONI, AVREMO UNA TREGUA ALMENO PER IL WEEK-END? MAIO: Sabato sarà complessivamente una giornata discreta con fenomeni da instabilità più sporadici e limitati all'Appennino meridionale. Nel pomeriggio invece qualche focolaio temporalesco si formerà sulle Alpi occidentali. Altrove prevarrà un cielo sereno o al massimo poco nuvoloso. Domenica invece il tempo tenderà nuovamente a peggiorare al nord-ovest mentre al sud si registreranno ancora rovesci e acquazzoni dovuti all'instabilità pomeridiana. Redazione: IN SOSTANZA AVREMO SOLO UNA BREVE TREGUA, E DOPO COSA ACCADRA'? MAIO: Ci sono buone probabilità che per l'Italia si apra una nuova fase di tempo instabile, a tratti perturbato. L'alta pressione delle Azzorre sembra addirittura intenzionata a puntare verso le Isole Britanniche, il Mare del Nord e la Scandinavia sul finire del mese. Se questo fosse confermato sul suo bordo orientale scivolerebbero correnti fresche ed instabili con obiettivo il Mediterraneo e di conseguenza con una nuova riacutizzazione dei rovesci e dei temporali. Redazione: SI INTRAVEDE A LUNGO TERMINE UN PERIODO PIU' STABILE E SOLEGGIATO? MAIO: Anche le carte a medio-lungo termine purtroppo non lasciano intravedere una fase di stabilità più duratura. È noto però che le previsioni molto distanti del tempo necessitano di conferme o di smentite ed in genere hanno una bassa affidabilità.

Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.32: A1 Firenze-Roma

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Valdarno (Km. 335,8) e Incisa - Reggello (Km. 319,9) in direzio..…

h 11.32: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo Di Casoria (Km. 754,3) e Allacciamento A1 Nord/Diramazio..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum