Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Intervista all'esperto: 2 giorni tranquilli per tutti

Il forte vento degli ultimi giorni va attenuandosi e con esso la fase di maltempo che ha colpito principalmente il centro-sud. Abbiamo fatto due chiacchiere sul tempo con Simone Maio, uno dei nostri previsori ed opinionisti. Queste le sue risposte alle nostre domande.

Sotto la lente - 16 Novembre 2004, ore 11.28

QUANTO VENTO NEL FINE SETTIMANA E IN ALCUNI CASI ANCHE FREDDO E NEVE. PERCHE'? MAIO: Come era previsto, la depressione presente sulle regioni meridionali ha trovato nuovo vigore grazie all'afflusso di correnti più fredde in transito sull'est europeo. Questo ha determinato una recrudescenza dei fenomeni al sud (con forti temporali e anche una tromba d'aria) e al centro. Sono inoltre spirati forti venti di Bora e Tramontana ma la temperatura non è scesa così tanto da consentire alla neve di andare al di sotto degli 800-1000m. ORA COSA CI ATTENDE? MAIO: Terminati gli ultimi episodi di maltempo al sud, l'espansione dell'anticiclone dall'oceano Atlantico verso l'Europa centro-occidentale riporterà situazioni meteorologiche più tranquille e spesso soleggiate. Non possiamo parlare di "bel tempo" perché in questa stagione qualche banco di nebbia o degli annuvolamenti sono sempre in agguato. Inoltre giovedì, l'insorgenza di un moderato Libeccio lungo il Tirreno porterà qualche nube in più sulle regioni occidentali e qua e là delle pioviggini. PER LE TEMPERATURE? MAIO: Una volta chiuso il rubinetto dell'aria fredda e con la maggior presenza del sole i valori tenderanno ad essere più miti, specie durante il giorno, e si riporteranno in media con quelli del osservati negli ultimi 30 anni in questo periodo. E' UNA TREGUA DESTINATA A DURARE? MAIO: Le carte già prospettano una nuova incursione fredda a partire da venerdì. Questa volta ne saremo solamente lambiti e il grosso delle nevicate si concentrerà a nord delle Alpi e sull'est europeo. Sono attesi invece nuovi episodi favonici al nord, vento forte e moderato maltempo al centro-sud, con piogge più probabili lungo il versante adriatico. Chi aspetta abbondanti nevicate sulle Alpi italiane dovrà pazientare ancora. Seguirà una nuova diminuzione delle temperature, più avvertita in quota e sulle regioni orientali. FINO AD ORA L'AUTUNNO HA PORTATO LE PIOGGE PREVISTE? MAIO: Sul nord-est e sulle regioni centromeridionali la situazione è quasi in linea con le medie ma non si può certo parlare di abbondanza. Al nord-ovest invece siamo ancora al do sotto anche di un 30-40%. Su tutte le regioni pesa inoltre il deficit accumulato nei mesi precedenti che difficilmente potrà essere pareggiato entro la fine dell'anno. SUL RESTO D'EUROPA ARRIVERA' L'INVERNO? Entro il fine settimana sì sul centro-est europeo, dove si assisterà ad un deciso calo termico e a nevicate praticamente sino al piano su Svizzera, Austria, Germania, Danimarca, Paesi dell'est e ovviamente su Scandinavia e Russia. Al contrario, la Gran Bretagna, la Francia e la Penisola Iberica continueranno ad essere protette da un anticiclone che regalerà lunghe fasi assolate e temperature relativamente miti.

Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum