Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

In che direzione si stanno muovendo adesso i temporali?

Diamo uno sguardo all’immagine satellitare e cerchiamo di capire cosa sta succedendo sulla nostra Penisola.

Sotto la lente - 1 Settembre 2003, ore 09.52

Moderate correnti di Bora hanno cominciato a muoversi dalla Slovenia in direzione del Golfo di Trieste e poi verso la Pianura Padana, generando banchi nuvolosi densi, più numerosi di quanto si potesse inizialmente pensare; si ha anche notizia di qualche debole pioviggine sulla Lombardia, ed addirittura brevi rovesci nel Veneto e nel Trentino. Sulla Liguria invece sono le correnti umide d’alta quota direttamente collegate alla corrente a getto polare a dare vita ad isolati ma intensi acquazzoni, specialmente nel Genovesato. Facendo una osservazione generalizzata a tutto il territorio italiano possiamo comunque dire che il tempo è in sostanziale cambiamento; difatti il lungo Fronte Polare che nei giorni scorsi ha continuato a scorrere da ovest ad est sui crinali di confine alpini, è finalmente riuscito a penetrare nel Mediterraneo dalla Valle del Rodano. La reazione del mare è stata immediata, e si è concretizzata attraverso la formazione di un esteso corpo nuvoloso adesso disteso fra la Sardegna e le regioni centrali tirreniche; esso è associato anche a qualche temporale. Ma dove sono adesso gli ammassi temporaleschi veri e propri? Fulmini frequenti in questi ultimi minuti si stanno registrando sul Mare di Sardegna, 80-100 km ad ovest della costa occidentale dell’Isola. Altrove non è stata ancora rilevata alcuna attività elettrica, ma l’immagine satellitare ci rivela che alcuni cumulonembi piuttosto corposi si stanno sviluppando ad est della Corsica, ed al largo dell’Elba; non è affatto assicurato che essi riescano a raggiungere la costa, ma l’aria sicuramente instabile che adesso sta interessando la zona potrà garantire la formazione di altri ammassi nuvolosi minacciosi nel corso della mattinata. Nel pomeriggio ed in serata invece cosa succederà? Si svilupperanno diverse cellule temporalesche sulle Alpi, la Toscana, l’Appennino centro-settentrionale e le zone pedemontane; queste nubi poi si muoveranno verso est , andando ad interessare prima di sera alcuni tratti della costa romagnola, marchigiana ed abruzzese, mentre le piogge risulteranno meno probabili sulla costa laziale.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.06: A14 Ancona-Pescara

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa ripristino incidente nel tratto compreso tra San Benedetto Del Tronto (Km..…

h 16.05: A7 Milano-Genova

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Genova (Km. 133,6) e Genova Bolzaneto (Km. 125,..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum