Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo di Natale e Santo Stefano nel dettaglio

Peggiora a Natale al nord per una perturbazione atlantica, che poi insisterà anche a Santo Stefano sul nord-est, parte del centro e sulla Campania. Ci attendiamo precipitazioni deboli, solo a tratti moderate, e quota neve in progressivo calo. Più sole e clima molto mite al sud, ma con temperature in graduale diminuzione. Ecco i dettagli.

Sotto la lente - 23 Dicembre 2012, ore 10.15

 La perturbazione numero 9 del mese di dicembre è ancora un embrione, lontano in Atlantico. Tra essa e il nostro Natale si frappone un promontorio di alta pressione nord-africano che segnerà una secca frenata dell'inverno e una fase più similmente autunnale al centro-nord, quasi primaverile al sud. 

La perturbazione nelle prossime ore andrà sviluppandosi sul basso Atlantico, contornerà l'alta pressione sul lato occidentale e ne provocherà una progressiva erosione in direzione dell'Europa occidentale. Il nord Italia verrà raggiunto dalla parte più avanzata del corpo nuvoloso la sera della Vigilia, quando i primi piovaschi compariranno soprattutto sulla Liguria.

Natale sarà pertanto una giornata piuttosto grigia al settentrione e al centro, con precipitazioni deboli e intermittenti, più probabili e frequenti al mattino su est Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia, Liguria, ma anche sull'alta Toscana. Al pomeriggio precipitazioni in estensione all'Emilia occidentale e alla fascia prealpina veneto-friulana.

Quota delle nevicate dapprima posta sulle Alpi intorno a 1800-1900 metri, poi in progressivo calo fin verso i 1300-1400 metri a partire dai settori di confine e dalla Valle d'Aosta.

Santo Stefano vedrà la perturbazione natalizia spostare il proprio centro d'azione su Triveneto, Emilia, Romagna  e su parte del centro. Le precipitazioni più diffuse sono attese sul Friuli Venezia Giulia e sull'alta Toscana. Qualche pioggia in mattinata anche sull'est della Lombardia, sul Levante ligure e sull'Emilia Romagna. Nevicate sull'alta Valle d'Aosta fin verso i 1000 metri, oltre i 1200-1400 metri su tutti gli altri settori alpini.

Nella seconda parte della giornata nevicate lungo la cesta delle Alpi fino a 800-1000 metri, piogge sparse su Toscana, Umbria, Marche, Lazio e Campania. Deboli nevicate sull'Appennino centrale con limite in calo fin verso i 1500-1600 metri.

Scirocco ovunque a Natale, Libeccio e Maestrale invece a Santo Stefano,  a partire dalla Sardegna. Si dissolvono, almeno temporaneamente, le nebbie sulla pianura Padana. a Santo Stefano temperature in diminuzione.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum