Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il "ricciolo" perfetto e la difficole giornata che attende il meridione

Rovesci, locali temporali, nevicate anche a quote basse, venti forti e mari in cattive condizioni. Questi gli ingredienti di questo mercoledì 21 dicembre al sud.

Sotto la lente - 21 Dicembre 2011, ore 09.17

 Sul nostro meridione l'inverno astronomico è arrivato in perfetta contemporanea con quello climatico. La causa di tutto questo parapiglia è Louis, il ciclone dalle forme sinuose che mette in risalto la perfezione della natura. Guardate come lo si può vedere dal cielo: la figura qui a fianco è stata ripresa dal satellite Meteosat e mostra il vortice in tutta la sua eleganza.

Naturalmente sotto ciclopi del genere le cose non possono di certo essere tranquille. La perturbazione incernierata entro il minimo ha infatti l'arduo compito di separare l'aria mite mediterranea da quella ben più fredda polare marittima di origine nord-atlantica. Ne scaturiscono fenomeni anche intensi e nevicate a quote piuttosto basse.

Da segnalare che sul lato sottovento della depressione, ovvero sul suo settore orientale, posto a destra nell'immagine, il richiamo di aria relativamente mite e umida nei bassi strati tende a instabilizzare la colonna d'aria generando condizioni favorevoli allo sviluppo d manifestazioni temporalesche. Queste ultime risulteranno pertanto più probabili sui settori ionici dalla Sicilia, alla Calabria per finire poi sul Salento.

D'altro canto le infiltrazioni fredde che premono dall'altra parte della spirale nuvolosa vanno a inserirsi nella struttura accompagnandosi al rovesciamento convettivo e quindi generando nevicate anche a quote basse. La mappa riportata qui a fianco vi mostra nel dettaglio quali sono le quote neve previste per la giornata. Si andrà dagli 800 metri della Sila ai 1400 metri della zona etnea.

Da non sottolalutare i forti venti a rotazione ciclonica, con il Libeccio che si perderà progressivamente al largo dello Ionio e il nord-est che invece sopraggiungerà cattivo agitando tutti i nostri mari meridionali. Particolare attenzione andrà posta sull'alto Ionio, dove in prossimità delle coste calabresi sono previste punte di vento fino a 40 nodi, 90 chilometri orari.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum