Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il PUNTO di GROSSO: "feste natalizie molto variabili e forse anche con sorprese"

Il punto della situazione con il nostro Caporedattore Alessio Grosso.

Sotto la lente - 17 Dicembre 2007, ore 10.18

Il vortice freddo che ha colpito in modo particolare le nostre regioni centro-meridionali sta per dividersi in due "bobine" separate: l'una sull'Iberia, l'altra centrata grossomodo sull'Italia meridionale e accompagnata da un minimo depressionario al suolo a ridosso delle isole maggiori, che si colmerà solo lentamente. L'anticiclone europeo avrà così gradualmente la possibilità di inserirsi nell'area mediterranea ma avrà problemi "cardio-circolatori". Infatti perderà colpi proprio all'interno del suo cuore caldo e finirà dapprima per spostare i suoi massimi sull'area balcanica e nell'est europeo e poi addirittura per implodere favorendo la penetrazione di una saccatura da ovest che, nel corso del fine settimana, raggiungerà le nostre regioni tirreniche ed il nord-ovest, dando luogo a qualche precipitazione. Al nord la persistenza di aria fredda nei bassi strati potrà regalare qualche fiocco sino in collina. Nei giorni di Natale comunque l'anticiclone delle Azzorre proverà a spingere un cuneo protettivo verso l'Italia tentando di assicurare almeno un paio di giorni di bel tempo, ma da quanto si evince dalla comparazione di molti modelli pare probabile una nuova incursione di una saccatura dal nord Europa verso il Mediterraneo dal 27 in poi. Capirete dunque che la situazione è molto evolutiva, non mostra la tendenza a volersi stabilizzare, non mostra anticicloni statici prnnti ad impossessarsi della Penisola per settimane e lascia dunque aperto un grosso spiraglio ad una grande e benefica variabilità alle nostre latitudini. In più: gli indici teleconnettivi stamane mostrano un vortice polare sempre poco vivace anche nel lungo, un indice NAO, relativo alla pressione, tendente al neutro ma con possibilità che torni a segnare valori negativi, in più seguiamo con interesse e fiducia gli andamenti termici della stratosfera polare per capire cosa potrebbe aspettarci (in termini di freddo) tra la fine dell'anno ed il mese di gennaio. In definitiva le feste natalizie (dal 24 dicembre all'Epifania) potrebbero risultare molto variabili e con possibili sorprese.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.31: A7 Milano-Genova

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Genova Bolzaneto (Km. 125,8) in uscita in direzione da Genova dalle..…

h 14.29: SS76 Della Val D'esino

blocco incidente

Tratto chiuso causa incidente nel tratto compreso tra Incrocio Cingoli - SS502 Di Cingoli (Km. 54)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum