Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il peggioramento in atto

Diamo uno sguardo al satelitte per capire cosa sta accadendo sui cieli d'Italia e d'Europa...

Sotto la lente - 7 Agosto 2005, ore 16.05

L'immagine del satellite ci propone la situazione attuale sul nostro Paese, una situazione che si prospetta nel suo punto nodale ed in piena evoluzione, sicuramente nella sua fase più intricata. E' evidente infatti la discesa di aria fredda che si sta attuando tra il Mare del Nord, la Francia e la Polonia, in seno ad una organizzatissima depressione, centrata sul Golfo di Botnia. Merito (o colpa?) di una risalita anticiclonica verso le alte latitudini europee, che ha innescato un'energica discesa di aria fredda a latitudini padane, con ovvie ripercussioni sul Mediterraneo centrale. Una configurazione barica sicuramente fuori stagione, che sta portando un assaggio autunnale su diverse aree geografiche del Vecchio Continente. L'Italia, sebbene investita da un ramo perturbato che risulta più attivo sulle regioni orientali, non è ancora stata investita dal nocciolo freddo in arrivo dal Nord-Europa (lo sarà parzialmente nella notte e nella giornata di domani, lunedi). Ad ogni modo, la copertura nuvolosa al Nord e al Centro ha già prodotto un abbassamento delle temperature, mentre il rinforzo del vento, già in rotazione a nord-est sull'alto Adriatico, ha fatto il resto, contribuendo così ad accrescere una sensazione di frescura, più vicina al mese di settembre che non propriamente a quello di agosto. Inoltre, il parziale sfondamento dell'aria (relativamente) fredda attraverso la Valle del Rodano sta contribuendo alla genesi di corpi nuvolosi anche sui versanti tirrenici. Questi ultimi, sebbene sfrangiati e non organizzati al meglio, stanno comunque producendo brevi ed isolati piovaschi sulla Sardegna, sulla Corsica e sulle regioni del medio versante tirrenico. Ad ogni modo, le regioni più penalizzate in questa fase sono quelle nord-orientali, Marche e Friuli Venezia Giulia su tutte, con vento forte a raffiche e nuvolosità compatta. E non mancano acquazzoni con qualche isolato temporale. La colonnina di mercurio ha già perso diversi gradi. Nelle prossime ore ad essere interessati saranno anche l'Abruzzo e, parzialmente, il Molise. Nella notte su lunedi, seppure attenuato, il peggioramento dovrebbe raggiungere Puglia, Basilicata e Campania, per poi isolarsi su Calabria e Sicilia tra lunedi e martedi.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum