Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il fronte freddo di venerdì: 3 possibili scenari

C'è incertezza sull'evoluzione del peggioramento di venerdì che potrebbe dar luogo a condizioni meteorologiche diametralmente opposte.

Sotto la lente - 21 Settembre 2004, ore 11.10

Una nuova incursione verso sud collegata all'azione di una depressione sulla Scandinavia sta per concretizzarsi sulle nostre regioni a partire da venerdì 24. Le ultime carte a nostra disposizione confermano l'arrivo di un fronte freddo pilotato sull'Italia da un ramo della corrente a getto ma non sciolgono del tutto i dubbi sulla traiettoria che effettivamente seguirà l'impulso perturbato: impatterà sull'arco alpino per poi scivolare sul medio adriatico e al sud oppure farà il suo ingresso dalla Valle del Rodano? Al momento la prima ipotesi ha più probabilità di verificarsi (70%). In questo caso si avrebbero correnti favoniche al nord-ovest con cielo sereno e aria molto secca, annuvolamenti e qualche pioggia sul nord-est e gran parte dei fenomeni concentrati sulle centrali adriatiche e al sud ed estremamente passeggeri. Anche il versante tirrenico sarebbe saltato e vedrebbe al massimo degli annuvolamenti irregolari. Diverso invece il discorso nella seconda ipotesi. Attualmente le possibilità di un ingresso dalla Valle del Rodano sono molto basse (30%) ma le quotazioni sono leggermente in rialzo. In questo caso si formerebbe un minimo all'altezza del Golfo Ligure e si aprirebbero altre 2 possibili strade: 1) il minimo rimane agganciato al flusso principale e trasla rapidamente sull'alto Adriatico e ancora più ad est 2) isolamento di una goccia fredda (cut-off) con lento scivolamento del minimo lungo il versante tirrenico. Nel primo caso si avrebbero delle piogge su tutto il centro-nord, in progressione da ovest ad est con l'attivazione di un umido libeccio sui mari occidentali di una corrente da est-sudest sulla Valpadana che garantirebbe l'arrivo delle precipitazioni anche all'estremo angolo nordoccidentale. Saltato quasi in pieno il sud. Nel secondo caso invece si avrebbe praticamente un bis della depressione Bridge i cui ultimi strascichi sono ancora presenti sulle estreme regioni meridionali. Piogge e temporali interesserebbero nel corso del week-end un po' tutta Italia, partendo dal settentrione per poi scendere verso sud. Attendiamo dunque l'arrivo delle prossime carte per sciogliere del tutto la prognosi: non perdetevi i prossimi aggiornamenti.

Autore : Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum